Oggi è 19 dicembre 2018, 4:06

Le storie dentro le lettere

Che storie si nascondono dietro quello che può sembrare un semplice francobollo??? E qual'è la vostra conoscenza sui francobolli? Potrete scoprire entrambe le cose in questo forum.....

Moderatore: fabiov

Rispondi
Avatar utente
remo
Messaggi: 3588
Iscritto il: 21 giugno 2011, 19:00
Località: Roma

Re: Le storie dentro le lettere

Messaggio da remo » 21 aprile 2013, 20:13

Peppino si è sposato o...è scappato?
Questa è la domanda che mi sono posto dopo aver letto questi fogli.
Correva l'anno 1941 (come dice Gianni) e Peppino riceve dall'amata, una lunga lettera con tre fogli, di cui non posto i primi due colmi di sospiri, sogni d'amore, languidi fremiti ecc.
Posto solo il terzo, conclusivo, con cui la prossima sposa mette all'angolo il buon Peppino con più questioni che sembrano già decise anche senza di lui. Il futuro sposo avrà accettato tutto il pesante "pacchetto" che gli viene prospettato (e siamo solo all'inizio, ovvero ancora non si è sposato...) o non si è presentato all'appello :fii: :-)) ?
remo Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
remo Sostenitore del Forum dal 2011

“...E verrà il giorno in cui saremo in grado di ricordare una tal quantità di cose che potremo costruire la più grande scavatrice meccanica della storia e scavare così la più grande fossa di tutti i tempi nella quale sotterrare la guerra...” Fahrenheit 451 di Ray Bradbury


Avatar utente
gianni tramaglino
Messaggi: 837
Iscritto il: 1 novembre 2007, 16:28

Re: Le storie dentro le lettere

Messaggio da gianni tramaglino » 21 aprile 2013, 20:20

Ciao: :-) :clap: :clap: :clap: gianni
Vi piacciono i cruciverba: diventate fan di Gente Enigmistica in Facebook.

http://www.facebook.com/home.php?#/page ... 614?ref=nf

http://www.giocando.com

Immagine

Avatar utente
ArthurS
Messaggi: 76
Iscritto il: 2 agosto 2007, 15:57

Documento di Storia postale

Messaggio da ArthurS » 9 maggio 2013, 18:08

Questo interessante documento dell'11 marzo 1947 di storia postale racconta il dopo guerra molto meglio di tante altre descrizioni. Basta leggerlo.
La giacenza del pacco a L'Aquila dal 13 maggio 1946, senza indicazione del "destinatario e del mittente".
Indubbiamente uno dei tanti pacchi-dono degli aiuti umanitari giunti nel nostro Paese nel dopo guerra, con l'elenco dei generi contenuti: "1 paio di scarpe basse usate, 1 paio di scarpe alte usate, 3 paia di calze donna usate, 3 pettini, 2 pantaloni donna 1 cappotto, 2 blusette 1 abito donna, 1 scatola latte, 2 saponette".
5,9 Kg. di peso ceduti gratuitamente al comitato della Croce Rossa dell'Aquila.
Notare bene il timbro tondo Aquila e quello lineare L'Aquila per indicare la stessa Città. Inoltre, non sarà sfuggito il timbro su due righe, non so se catalogato: "_AQUILA_PACCHI DONO".


http://i40.tinypic.com/2zisgnc.jpg
2zisgnc.jpg


Ciao: Giampaolo.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
gardu55@hotmail.com

Avatar utente
gianni tramaglino
Messaggi: 837
Iscritto il: 1 novembre 2007, 16:28

Re: Le storie dentro le lettere

Messaggio da gianni tramaglino » 6 giugno 2013, 15:20

Ciao: .. In Italia ...piccole e grandi crisi colpivano le persone ... eccone un modesto ma significativo esempio..... Ciao: gianni
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ultima modifica di gianni tramaglino il 6 giugno 2013, 17:35, modificato 1 volta in totale.
Vi piacciono i cruciverba: diventate fan di Gente Enigmistica in Facebook.

http://www.facebook.com/home.php?#/page ... 614?ref=nf

http://www.giocando.com

Immagine

Avatar utente
remo
Messaggi: 3588
Iscritto il: 21 giugno 2011, 19:00
Località: Roma

Re: Le storie dentro le lettere

Messaggio da remo » 6 giugno 2013, 16:58

Una testimonianza dei tempi (anche oggi...però...). Molto bella, anche questa, Gianni :clap:
Come diceva Nino Manfredi in "Tanto pe' cantà":
"...basta a salute e un par de scarpe nove e poi gira tutto er monno"
http://www.youtube.com/watch?v=9hBU81fd7QI
remo Ciao:
remo Sostenitore del Forum dal 2011

“...E verrà il giorno in cui saremo in grado di ricordare una tal quantità di cose che potremo costruire la più grande scavatrice meccanica della storia e scavare così la più grande fossa di tutti i tempi nella quale sotterrare la guerra...” Fahrenheit 451 di Ray Bradbury


Avatar utente
gianni tramaglino
Messaggi: 837
Iscritto il: 1 novembre 2007, 16:28

Re: Le storie dentro le lettere

Messaggio da gianni tramaglino » 24 giugno 2013, 15:03

Romeo e Irma ...

Correva l'anno 1943 , esattamente era il 25 gennaio e Romeo scriveva a Irma ....
Questa lettera al retro viene indicata con p.m. 6 ( il servizio postale di collegamento fu affidato alla P.M. 3200 che operava a Bologna ) ed è dell'alpino Romeo , caporale del 103 ° reggimento alpini di marcia jULIA .
La lettera arriò a Marano Vicentino il 15 febbraio......

Il 26 gennaio .......

26 gennaio 1943 - Battaglia di Nikolajewka
Scritto da Giordano Zacchini

‎Nel mezzo di un sanguinoso calvario, iniziato sul Don una decina di giorni prima, e trecento chilometri prima, fra i venti e i quaranta sotto zero. I Russi avevano iniziato lo stritolamento dei 230.000 uomini dell'Ottava Armata, di Csir e Armir. In quel massacro, verso un'insperata ed estrema via di scampo per una minoranza, a Livenka Nikolajewka, decine di migliaia soldati italiani, ma anche tedeschi, chiusi in una sacca che sembrava già una fossa comune, con un impeto fatto di disperazione e di esplosione delle ultime, esauste risorse, riuscirono a sfondare l'accerchiamento russo e ad aprire una breccia che consentì ad una massa stremata di tentare di riavviarsi verso casa. Nella steppa, dal Don a Nikolajewka, oltre i fanti della divisione "Vicenza", erano scomparsi, morti o dispersi, 34.000 Alpini, facenti parte delle divisioni Julia, Cuneense e Tridentina.

Tutti si erano stretti attorno al generale Luigi Reverberi, medaglia d'oro, comandante della divisione Tridentina, che, nella truce giornata di Nikolajewka, quando la massa biblica degli Italiani sbandava, ormai prossima al crollo, in piedi su di un carro armato superstite, che consumava gli ultimi litri di benzina disponibile, gridò quel "Tridentina, avanti!" che scosse le ultime corde del cuore e vinse la durezza di un destino che sembrava ormai segnato.


Irma intanto attendeva notizie da Romeo ...la lettera giunse, come sappiamo il 15 febbraio.....e qualche giorno prima , il 9 febbraio scrive a Romeo .....

Piccole Storie di due Persone che si intrecciano con la Storia .....personalmente trovo straordinariamente toccante quel RITORNERO' di Romeo e fortissime quelle parole di una Donna ferita .....Hai aspettato d'andare in Russia per poterti liberare di me.
Un cordiale saluto a tutti. gianni
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ultima modifica di gianni tramaglino il 25 giugno 2013, 17:08, modificato 1 volta in totale.
Vi piacciono i cruciverba: diventate fan di Gente Enigmistica in Facebook.

http://www.facebook.com/home.php?#/page ... 614?ref=nf

http://www.giocando.com

Immagine

Avatar utente
remo
Messaggi: 3588
Iscritto il: 21 giugno 2011, 19:00
Località: Roma

Re: Le storie dentro le lettere

Messaggio da remo » 25 giugno 2013, 16:23

Storie toccanti!
Quanti drammi si sono consumati sia al fronte che a casa...
remo Ciao:
remo Sostenitore del Forum dal 2011

“...E verrà il giorno in cui saremo in grado di ricordare una tal quantità di cose che potremo costruire la più grande scavatrice meccanica della storia e scavare così la più grande fossa di tutti i tempi nella quale sotterrare la guerra...” Fahrenheit 451 di Ray Bradbury

Avatar utente
gianni tramaglino
Messaggi: 837
Iscritto il: 1 novembre 2007, 16:28

Re: Le storie dentro le lettere

Messaggio da gianni tramaglino » 10 gennaio 2014, 15:41

Ciao: Correva l'anno 1941 e la censura non si accorgeva che a Napoli erano arrivate le poesie di Federico García Lorca ..un poeta definito "nuovo...strano e profondamente umano " ....ahime , il grande Lorca era morto nel 1936 durante i primi giorni della guerra civile, fucilato dai franchisti. Serena sia la lettura e ameno il proseguire!gianni
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Vi piacciono i cruciverba: diventate fan di Gente Enigmistica in Facebook.

http://www.facebook.com/home.php?#/page ... 614?ref=nf

http://www.giocando.com

Immagine

Avatar utente
remo
Messaggi: 3588
Iscritto il: 21 giugno 2011, 19:00
Località: Roma

Re: Le storie dentro le lettere

Messaggio da remo » 10 gennaio 2014, 16:36

Bellisssimo reperto storico e testimonianza di sensibilità alla poesia. Complimenti a Gianni :clap:
Chissà se la cartolina ha raggiunto il destinatario.
Leggo un timbro di censura della marina del 7.5.41 e il Regio Incrociatore Ausiliario "Capitano Cecchi" venne affondato in combattimento nella notte tra il 7 e l'8 maggio '41 non lontano da Bengasi :rosa: .
remo
remo Sostenitore del Forum dal 2011

“...E verrà il giorno in cui saremo in grado di ricordare una tal quantità di cose che potremo costruire la più grande scavatrice meccanica della storia e scavare così la più grande fossa di tutti i tempi nella quale sotterrare la guerra...” Fahrenheit 451 di Ray Bradbury

Avatar utente
gianni tramaglino
Messaggi: 837
Iscritto il: 1 novembre 2007, 16:28

Re: Le storie dentro le lettere

Messaggio da gianni tramaglino » 10 gennaio 2014, 17:35

Un grazie di cuore a Remo...non avevo notato il particolare - incredibile- della stessa data ...7 5 1941 ...se il nostro Giustino era sul " Cecchi "...ahime le speranze furono nulle .... :rosa: gianni p.s. cari Amici, esiste la grande storia postale ...io amo quella minore, dove le buste non hanno francobolli eclatanti e non sono certamente" importanti " ...amo la storia postale "minore" ...dove ...a volte ...escono fuori storie belle...poetiche ...drammatiche ... storie che regalano momenti indimenticabili...lieto sia il continuare...

Da Wikipedia
Nella notte tra il 7 e l'8 maggio 1941 il Capitano A. Cecchi si trovava in navigazione, carico di autoveicoli e munizioni, lungo la costa cirenaica[4], nei pressi di Bengasi, quando tale città, nell'ambito dell’operazione britannica «MD 6», venne bombardata dall’incrociatore leggero HMS Ajax e dai cacciatorpediniere Havock, Hotspur ed Imperial, anch'essi britannici[13]. Imbattutasi in tale formazione, che dirigeva per ricongiungersi al resto della Mediterranean Fleet (in mare nell'ambito dell'Operazione Tiger[14]) dopo aver ultimato il bombardamento[15], la nave italiana venne attaccata nelle prime ore dell'8 maggio e, colpita da diversi proiettili, saltò in aria, inabissandosi in posizione 31°51'15" N e 19°53'20" E, a circa 2,5 miglia per 314° dalle Tre Palme, non lontano da Bengasi[4]. Nel medesimo attacco venne affondato anche il piroscafo Tenace, che, cannoneggiato alle 00.25 dell'8 maggio nelle acque di Tajunes (ad ovest di Bengasi), fu portato all’incaglio a 3,5 miglia per 299° da Marabutto di Sidi bu Fachra nord (a sud di Bengasi) e considerato perduto[4].

Il relitto del Capitano Cecchi giace in acque basse a nord di Bengasi, ad una profondità massima di dieci metri[2].
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Vi piacciono i cruciverba: diventate fan di Gente Enigmistica in Facebook.

http://www.facebook.com/home.php?#/page ... 614?ref=nf

http://www.giocando.com

Immagine

Avatar utente
gianni tramaglino
Messaggi: 837
Iscritto il: 1 novembre 2007, 16:28

Re: Le storie dentro le lettere

Messaggio da gianni tramaglino » 17 gennaio 2014, 15:57

Trento 15 9 1942 il caporale Gaetano confida un segreto...partirà per la Russia ....... . Serenemente continuiamo.gianni
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Vi piacciono i cruciverba: diventate fan di Gente Enigmistica in Facebook.

http://www.facebook.com/home.php?#/page ... 614?ref=nf

http://www.giocando.com

Immagine

Avatar utente
remo
Messaggi: 3588
Iscritto il: 21 giugno 2011, 19:00
Località: Roma

Re: Le storie dentro le lettere

Messaggio da remo » 17 gennaio 2014, 16:34

La follia umana stava portando moltissimi soldati italiani verso quella, per tanti, troppi, ultima destinazione "segreta".
Nella speranza che Gaetano ed anche Melo abbiano potuto rivedere i loro cari :rosa:
Come sempre grazie a Gianni per averci mostrato il documento.
remo Ciao:
remo Sostenitore del Forum dal 2011

“...E verrà il giorno in cui saremo in grado di ricordare una tal quantità di cose che potremo costruire la più grande scavatrice meccanica della storia e scavare così la più grande fossa di tutti i tempi nella quale sotterrare la guerra...” Fahrenheit 451 di Ray Bradbury

Avatar utente
gianni tramaglino
Messaggi: 837
Iscritto il: 1 novembre 2007, 16:28

Re: Le storie dentro le lettere

Messaggio da gianni tramaglino » 18 gennaio 2014, 17:48

Benefica sempre, ma ricorda

Sereno sia il continuare!gianni
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Vi piacciono i cruciverba: diventate fan di Gente Enigmistica in Facebook.

http://www.facebook.com/home.php?#/page ... 614?ref=nf

http://www.giocando.com

Immagine

Avatar utente
eugenioterzo
Messaggi: 1673
Iscritto il: 24 aprile 2011, 14:35

Re: Le storie dentro le lettere

Messaggio da eugenioterzo » 21 gennaio 2014, 23:33

Una cartolina partita da Genova in data 23 dicembre 1942, ci fà capire la drammaticità di una famiglia nel drammatico periodo della guerra.
Questa è spedita ad uno dei tre figli che sono in Russia, mentre il quarto si trova in Africa, ecco il testo:
23 Dicembre 1942,
Carissimo figlio è questo il 2° Natale che non facciamo assieme-40-42- il 40 in Albania ed il 42 lo passi in Russia, questo con altri due fratelli, ed il 4 in Africa.
Che risorse per tutti e per i genitori, fortuna che quel sfacciato di agente delle tasse mi tiene allegro, perchè proprio oggi mi scrive che a seconda del mio tenore di vita (che può dimostrarmi) posso pagare la complementare per quanto ha deciso lui, hai capito? perchè non fà una sorpresa in casa mia quando si mangia che vedrebbe mangiare, castagne tutti i giorni!|! cibo che in tempi normali era consumato per due terzi dai signori eccelentissimi maiali? Questo è il progresso ed il premio che ho di avere quattro figli al fronte, tre in Russia, ed uno in Africa!! Evviva la salute noi tutti è ottima come spero di te che ti saluto tanto tanto e ti abbraccio baciandoti tuo papà.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
remo
Messaggi: 3588
Iscritto il: 21 giugno 2011, 19:00
Località: Roma

Re: Le storie dentro le lettere

Messaggio da remo » 22 gennaio 2014, 6:42

Bella testimonianza Eugenio :clap:
Già all'epoca solerti funzionari dello Stato andavano alla ricerca di redditi nascosti...
remo Ciao:
remo Sostenitore del Forum dal 2011

“...E verrà il giorno in cui saremo in grado di ricordare una tal quantità di cose che potremo costruire la più grande scavatrice meccanica della storia e scavare così la più grande fossa di tutti i tempi nella quale sotterrare la guerra...” Fahrenheit 451 di Ray Bradbury

Avatar utente
eugenioterzo
Messaggi: 1673
Iscritto il: 24 aprile 2011, 14:35

Re: Le storie dentro le lettere

Messaggio da eugenioterzo » 22 gennaio 2014, 9:26

Caro Remo è proprio vero, che malgrado la guerra e i sacrifici delle famiglie, anche in quel periodo le fauci voraci dello stato si facevano sentire, cambiano i tempi ma i sistemi sono sempre gli stessi, tutti considerano il popolo una mucca da mungere.
Eugenio

Avatar utente
eugenioterzo
Messaggi: 1673
Iscritto il: 24 aprile 2011, 14:35

Re: Le storie dentro le lettere

Messaggio da eugenioterzo » 22 gennaio 2014, 10:25

Posto il contenuto di una lettera proveniente da TREPPO CARNICO (UDINE), non tanto per il contenuto, ma per alcune informazioni che emergono, e che possono stimolare chi legge a intervenire, magari fornendoci qualche informazione in più.
Nella lettera si parla di un ospedaletto, e della sua costituzione, forse qualche notizia su questo ospedaletto può arrivarci dai nostri forumisti.
Ecco il testo:
27 Agosto 1940
Caro papà, il viaggio di ritorno si è svolto del tutto regolarmente e sono arrivato secondo l'orario previsto.
All'arrivo, ho trovato una novità, sono trasferito all'Ospedaletto da Campo 612, che sarebbe l'ospedaletto aggregato al Reggimento in chilometri è poca cosa, perchè vado a 4 km. da dove mi trovo ora, come dare , modo che starò ancora meglio di quì; perchè costituiamo un reparto indipendente in un certo verso: siamo tutti ufficiali medici e quindi sempre ...in famiglia; e tra essi un collega della clinica.
L'Indirizzo a cui inviare la corrispondenza è: Ospedaletto da Campo 612 Posta Militare 203
Altre novità niente, Saluti a tutti Ti abbraccio.
La busta e il foglio riportano il logo del Circolo Ufficiali del 1° Reggimento Alpini.

Eugenio
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
arperm
Messaggi: 392
Iscritto il: 17 luglio 2007, 14:16
Località: MILANO

Re: Le storie dentro le lettere

Messaggio da arperm » 22 gennaio 2014, 12:18

Ciao a tutti. Ciao: Ciao: Ciao:
Per chi "tiene" la pazienza di leggere questa toccante lettere di un padre al figlio emigrato in America,è uno spaccato della vita del primo doppoguerra.
Ne ho molte altre,col tempo le cercherò,e se sono interessanti ,le mostro (se interessano). :-)) :-)
ciao a tutti.Ermanno. Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
collezione Storia Postale Italiana 11-06-1943 fino ad uso tardivi RSI-LUOGOTENENZA-REGNO. e C.L.N.
nuovi CINA dal 1976,con foglietti e libretti.

Avatar utente
remo
Messaggi: 3588
Iscritto il: 21 giugno 2011, 19:00
Località: Roma

Re: Le storie dentro le lettere

Messaggio da remo » 22 gennaio 2014, 14:29

E' una lettera toccante ed interessante :clap:
Come immagino accada anche oggi, chi era rimasto in patria aspettava con ansia notizie. A quei tempi anche i vestiti dismessi erano cosa preziosa.
remo Ciao:
remo Sostenitore del Forum dal 2011

“...E verrà il giorno in cui saremo in grado di ricordare una tal quantità di cose che potremo costruire la più grande scavatrice meccanica della storia e scavare così la più grande fossa di tutti i tempi nella quale sotterrare la guerra...” Fahrenheit 451 di Ray Bradbury

Avatar utente
gianni tramaglino
Messaggi: 837
Iscritto il: 1 novembre 2007, 16:28

Re: Le storie dentro le lettere

Messaggio da gianni tramaglino » 18 febbraio 2014, 15:47

Ciao: Correva l'anno 1932 e da Genova parte un biglietto postale per Roma e ...sorpresa...ecco il rendiconto ...rimato di una lunga gita...che fece tappa (probabilmente ) a Sanremo, dove i nostri Amici si "scontrarono " con Sua Maestà ...la roulette ! Felice sia la lettura e sereno il continuare!gianni
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Vi piacciono i cruciverba: diventate fan di Gente Enigmistica in Facebook.

http://www.facebook.com/home.php?#/page ... 614?ref=nf

http://www.giocando.com

Immagine


Rispondi

Torna a “Le storie dietro i francobolli”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Sostieni il forum: