Oggi è 14 dicembre 2019, 18:49

La linguella

Forum di discussione sulla conservazione del materiale filatelico e sulla scelta degli accessori (album, cataloghi, odontometri e quant'altro) compresi quelli creati in proprio.

Moderatore: robymi

Rispondi
Avatar utente
lucia C.
Messaggi: 140
Iscritto il: 31 ottobre 2009, 18:52

La linguella

Messaggio da lucia C. » 7 novembre 2009, 16:20

Cos'è una linguella e perchè si usava :??:
Ciao: Ciao: Lucia
Ultima modifica di lucia C. il 9 marzo 2013, 0:09, modificato 1 volta in totale.


Avatar utente
Giovanni Salvaderi
Messaggi: 3291
Iscritto il: 26 agosto 2007, 12:36

Re: fb linquellati

Messaggio da Giovanni Salvaderi » 7 novembre 2009, 16:41

Ciao: lucia la linGuella ;-) era il mezzo usato per tenere fermo il fb. al raccoglitore, devi tenere conto che album con listelli, taschine e materiale vario di conservazione dei giorni d'oggi tempo fa non esistevano ed allora "qualcuno" s'inventò questo metodo, in pratica una piccola striscia di carta, spesso pergamino, la quale metà era attaccata sul verso/retro del fb e l'altra metà al supporto cartaceo.
Ciao:
giovanni salvaderi
-----------------
Immagine
-----------------
seguo principalmente la IV di Sardegna
I miei annulli http://cid-25e0e09b22a810c1.skydrive.li ... lbums.aspx

in aggiornamento :-))

Avatar utente
Vacallo
Messaggi: 2073
Iscritto il: 13 luglio 2007, 20:54
Località: Langenthal / Svizzera

Re: fb linquellati

Messaggio da Vacallo » 7 novembre 2009, 17:06

lucia C. ha scritto:Cos'è una linquella e perchè si usava :??:


Non solo si usava, ma si usa ancora oggi per fissare i francobolli usati.
Cordiali Saluti Eric Werner (alias Vacallo)

Vincitore dei concorsi "I Top di F&F" 2007 e 2008
Vincitore del concorso "I Top di F&F" 2010, categoria Documenti Postali

Sostenitore dal 2010, come lo sono anche nel 2019

Avatar utente
Giovanni Salvaderi
Messaggi: 3291
Iscritto il: 26 agosto 2007, 12:36

Re: fb linquellati

Messaggio da Giovanni Salvaderi » 7 novembre 2009, 17:13

Vacallo ha scritto:
lucia C. ha scritto:Cos'è una linquella e perchè si usava :??:


Non solo si usava, ma si usa ancora oggi per fissare i francobolli usati.


Ciao: Eric ma sei sicuro che qualcuno usi questo metodo, col popò di materiali e metodi che usano adesso :what: :what: :mmm:
giovanni salvaderi
-----------------
Immagine
-----------------
seguo principalmente la IV di Sardegna
I miei annulli http://cid-25e0e09b22a810c1.skydrive.li ... lbums.aspx

in aggiornamento :-))

Avatar utente
Vacallo
Messaggi: 2073
Iscritto il: 13 luglio 2007, 20:54
Località: Langenthal / Svizzera

Re: fb linquellati

Messaggio da Vacallo » 7 novembre 2009, 19:42

Giovanni Salvaderi ha scritto:
Vacallo ha scritto:
lucia C. ha scritto:Cos'è una linquella e perchè si usava :??:


Non solo si usava, ma si usa ancora oggi per fissare i francobolli usati.


Ciao: Eric ma sei sicuro che qualcuno usi questo metodo, col popò di materiali e metodi che usano adesso :what: :what: :mmm:


Certo, le uso anch'io! Come fai a fissare francobolli in un album prestampato senza taschine?
Cordiali Saluti Eric Werner (alias Vacallo)

Vincitore dei concorsi "I Top di F&F" 2007 e 2008
Vincitore del concorso "I Top di F&F" 2010, categoria Documenti Postali

Sostenitore dal 2010, come lo sono anche nel 2019


Avatar utente
lucia C.
Messaggi: 140
Iscritto il: 31 ottobre 2009, 18:52

Re: fb linquellati

Messaggio da lucia C. » 7 novembre 2009, 19:48

:-) Per il momento non uso ancora i fogli.I francobolli li ho ordinati nei classici raccoglitori.Un passo alla volta :!: Cosa si usa per linguellarli :??: Il fb non si rovina ed eventualmente come si rimuove :??:
Ciao: Ciao: Lucia

Avatar utente
Vacallo
Messaggi: 2073
Iscritto il: 13 luglio 2007, 20:54
Località: Langenthal / Svizzera

Re: fb linquellati

Messaggio da Vacallo » 7 novembre 2009, 20:04

Forse sarebbe bene darti le informazioni che cosa sia una linguella.
La linguella è un pezzo di carta di pergamina con della colla su un lato. La linguella è piegata (vedi immagine) in due parti di dimensioni differenti.
Linguella.jpg

-Per attacarla sul francobollo (usato o senza gomma) si umidisce con la lingua la parte più piccola e la si pone uno o due millimetri al di sotto sotto i dentelleli del francobollo. Dopodiché si umidisce una piccola superficie della parte più grande e si pone il francobollo al suo posto sul foglio d'album. La linguella non altera la struttura del francobollo (sempre per usati o senza gomma).
Per levarla o si lava il francobolllo completo o con un pennello si umidisce la parte attaccata al francobollo e si aspetta fino a che si stacchi. In nessun caso la si deve strappare! Io la utilizzo sopratutto per attaccare francobolli sulle pagine d'album che faccio io.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Cordiali Saluti Eric Werner (alias Vacallo)

Vincitore dei concorsi "I Top di F&F" 2007 e 2008
Vincitore del concorso "I Top di F&F" 2010, categoria Documenti Postali

Sostenitore dal 2010, come lo sono anche nel 2019

Avatar utente
Giovanni Salvaderi
Messaggi: 3291
Iscritto il: 26 agosto 2007, 12:36

Re: fb linquellati

Messaggio da Giovanni Salvaderi » 7 novembre 2009, 21:08

Vacallo ha scritto:
Giovanni Salvaderi ha scritto:
Vacallo ha scritto:
lucia C. ha scritto:Cos'è una linquella e perchè si usava :??:


Non solo si usava, ma si usa ancora oggi per fissare i francobolli usati.


Ciao: Eric ma sei sicuro che qualcuno usi questo metodo, col popò di materiali e metodi che usano adesso :what: :what: :mmm:


Certo, le uso anch'io! Come fai a fissare francobolli in un album prestampato senza taschine?


Perdonami Eric ma le taschine, pre adesive tramite umidificazione, non puoi usarle :mmm: :-))
Ciao: Ciao:
giovanni salvaderi
-----------------
Immagine
-----------------
seguo principalmente la IV di Sardegna
I miei annulli http://cid-25e0e09b22a810c1.skydrive.li ... lbums.aspx

in aggiornamento :-))

Avatar utente
Vacallo
Messaggi: 2073
Iscritto il: 13 luglio 2007, 20:54
Località: Langenthal / Svizzera

Re: fb linquellati

Messaggio da Vacallo » 8 novembre 2009, 6:15

Giovanni Salvaderi ha scritto:
Vacallo ha scritto:
Giovanni Salvaderi ha scritto:
Vacallo ha scritto:
lucia C. ha scritto:Cos'è una linquella e perchè si usava :??:


Non solo si usava, ma si usa ancora oggi per fissare i francobolli usati.


Ciao: Eric ma sei sicuro che qualcuno usi questo metodo, col popò di materiali e metodi che usano adesso :what: :what: :mmm:


Certo, le uso anch'io! Come fai a fissare francobolli in un album prestampato senza taschine?


Perdonami Eric ma le taschine, pre adesive tramite umidificazione, non puoi usarle :mmm: :-))
Ciao: Ciao:


Certo, ma non mi piaciono e poi costano. Ed alla fine sono un tradizionalista.
Cordiali Saluti Eric Werner (alias Vacallo)

Vincitore dei concorsi "I Top di F&F" 2007 e 2008
Vincitore del concorso "I Top di F&F" 2010, categoria Documenti Postali

Sostenitore dal 2010, come lo sono anche nel 2019

tino.cavagnoli
Messaggi: 62
Iscritto il: 8 ottobre 2007, 12:13
Località: Gorgonzola (MI)
Contatta:

Re: fb linquellati

Messaggio da tino.cavagnoli » 14 novembre 2009, 2:17

D'accordissimo con Eric!
Provate a fare un conteggio di quanto verrebbe a costare in taschine se voleste usarle per gli usati di un Paese tipo la Romania con più di 6500 esemplari ( tra l'altro, belli grossi...) paragonando poi il totale con il valore di catalogo dei suddetti francobolli.
Probabilmente costerebbero più le taschine che i bolli :-))

Revised by Lucky Boldrini - October 2010
Un salutone a tutti!!
Colleziono usati di Europa Occidentale. Le mie mancoliste e disponibilità sono qui: http://www.tinostamps.com.
La tematica che seguo: GATTI : http://www.tinostamps.com/Gatti/Gatti.html
Meno male che ho trovato il link al vecchio FORUM, così mi sono ricordato di essere iscritto dal 13 dicembre 2004
Skipe: tinostamps

J_D
Messaggi: 3
Iscritto il: 3 gennaio 2013, 22:23

Re: La linguella

Messaggio da J_D » 5 gennaio 2013, 12:57

Un saluto a tutti, sono nuovo del forum e scusate se riesumo questo vecchio post, ma l'argomento mi interessa e incuriosisce. :holmes:
Le linguelle sarebbero il primo sistema "inventato" per collezionare i bolli, ma ad oggi è ancora utilizzato?
Leggendo tra le righe dei vari post, mi pare che la maggioranza utilizzi nei vari formati taschine e strisce, che comunque hanno un prezzo e penso che potrei utilizzarle per una collezione di fb nuovi (pensavo di collezionare la Repubblica Italiana Nuovi) o con un certo valore, ma poiche ho molti fb usati (sempre Repubblica) volevo iniziare a sistemarli, quindi stamparmi gli album e cominciare a ordinarli.
Ma qui nasce il dubbio: Taschine o Linguelle? :shock:
Qui ho trovato molte info, e sono veramente grato a tutti gli utenti che mettono a disposizione di la loro esperienza (e sono solo all'inizio, ho letto in fretta alcune sezioni per poter cominciare a fare qualche cosa).
Saluti

Avatar utente
maurizio49
Messaggi: 262
Iscritto il: 13 luglio 2007, 12:43
Località: Roma

Re: fb linquellati

Messaggio da maurizio49 » 5 gennaio 2013, 13:23

tino.cavagnoli ha scritto:D'accordissimo con Eric!
Provate a fare un conteggio di quanto verrebbe a costare in taschine se voleste usarle per gli usati di un Paese tipo la Romania con più di 6500 esemplari ( tra l'altro, belli grossi...) paragonando poi il totale con il valore di catalogo dei suddetti francobolli.
Probabilmente costerebbero più le taschine che i bolli :-))

Revised by Lucky Boldrini - October 2010


Ciao ma esiste anche l'altro lato della medaglia, :-)) se invece della Romania possedessi una raccolta completa di tutti i valori usati (ovviamente originali) del Regno, di Repubblica e di rsi servizi compresi.
Ciao: :-))
Maurizio
Colleziono Repubblica e Regno usati : francobolli, frammenti,buste (annulli originali).
Colleziono e studio GNR nuovi ed usati (annulli originali) e fascetti
Mi interessa la storia postale del periodo 1943-1946 ma con un legame indissolubile al francobollo

Avatar utente
Vacallo
Messaggi: 2073
Iscritto il: 13 luglio 2007, 20:54
Località: Langenthal / Svizzera

Re: La linguella

Messaggio da Vacallo » 5 gennaio 2013, 14:19

J_D ha scritto:.... ma poiche ho molti fb usati (sempre Repubblica) volevo iniziare a sistemarli, quindi stamparmi gli album e cominciare a ordinarli.
Ma qui nasce il dubbio: Taschine o Linguelle? :shock:
Qui ho trovato molte info, e sono veramente grato a tutti gli utenti che mettono a disposizione di la loro esperienza (e sono solo all'inizio, ho letto in fretta alcune sezioni per poter cominciare a fare qualche cosa).


Come ho scritto, io utlizzo ancora la linguella per i francobolli usati. Ti permette di sistemare i tuo bolli rapidamente e sopratutto è una questione di prezzo. Non hai bisogno di strisce di diverso formato, non le devi tagliare alle dimensioni del bollo, ecc.,ecc.
Da aggiungere che le linguelle attuali sono di molto diverse rispetto a quelle di 20 30 anni e hanno una gomma che non intacca la carta.
Cordiali Saluti Eric Werner (alias Vacallo)

Vincitore dei concorsi "I Top di F&F" 2007 e 2008
Vincitore del concorso "I Top di F&F" 2010, categoria Documenti Postali

Sostenitore dal 2010, come lo sono anche nel 2019

Avatar utente
Lucio
Messaggi: 992
Iscritto il: 30 dicembre 2007, 9:57

Re: La linguella

Messaggio da Lucio » 5 gennaio 2013, 16:22

Ciao: Ciao: :lugana: :lugana:

... J_D, benvenuto .. come ti è stato indicato, le linguelle son comode ed han poco costo .. però se vuoi consigli più specifici (ed utili a te) devi fornir indicazioni più precise ...

J_D ha scritto:Un saluto a tutti, sono nuovo del forum e scusate se riesumo questo vecchio post, ma l'argomento mi interessa e incuriosisce. :holmes:
Le linguelle sarebbero il primo sistema "inventato" per collezionare i bolli, ma ad oggi è ancora utilizzato?
Leggendo tra le righe dei vari post, mi pare che la maggioranza utilizzi nei vari formati taschine e strisce, che comunque hanno un prezzo e penso che potrei utilizzarle per una collezione di fb nuovi (pensavo di collezionare la Repubblica Italiana Nuovi) o con un certo valore, ma poiche ho molti fb usati (sempre Repubblica) volevo iniziare a sistemarli, quindi stamparmi gli album e cominciare a ordinarli.Ma qui nasce il dubbio: Taschine o Linguelle? :shock:
Qui ho trovato molte info, e sono veramente grato a tutti gli utenti che mettono a disposizione di la loro esperienza (e sono solo all'inizio, ho letto in fretta alcune sezioni per poter cominciare a fare qualche cosa).
Saluti


... linguella primo sì, se consideriamo i sistemi razionali, altrimenti no no no .. venivano incollati su fogli d' ogni tipo con colle d' ogni tipo, anche nuovi ...
... scrivi che possiedi molti 'usati' e saresti propenso stamparti fogli per album (il costo v' è) .. vado per ordine .. quanti sono i 'molti'? .. 100? 1000? 4000? di più? .. che periodo comprendono? .. son serie complete? .. hai annate complete? .. hai doppioni? .. hai selezionato le filigrane? .. possiedi e consulti un catalogo? .. non occorre tu mi risponda, ma che tu risponda a te stesso .. ti sorgeran subito più dubbi di quelli che ora hai, ma col ragionamento li risolverai da solo e potrai decidere, senza errore, come agire per la tua collezione ed il problema 'linguelle o taschine' scomparirà ...

Lucio
... Lucio ... Ciao: cordiali saluti Ciao: :wine: Lugana per tutti :wine: ...

... malato d' interi .. varietà .. annulli .. moduli ed etichette postali .. erinnofili ...
... le mie infezioni .. cancelleria .. posacenere .. adesivi in foglio .. promocard ..
.. biglietti in genere .. bustine zucchero .. lotterie .. carte telefoniche .. spille ..
.. confezioni per alberghi prodotti igiene e pulizia .. stecchini .. tappi .. semenze ...

Avatar utente
scarabeo
Messaggi: 356
Iscritto il: 21 agosto 2011, 16:51

Re: La linguella

Messaggio da scarabeo » 6 gennaio 2013, 2:19

[/quote]Come ho scritto, io utlizzo ancora la linguella per i francobolli usati. Ti permette di sistemare i tuo bolli rapidamente e sopratutto è una questione di prezzo. Non hai bisogno di strisce di diverso formato, non le devi tagliare alle dimensioni del bollo, ecc.,ecc.
Da aggiungere che le linguelle attuali sono di molto diverse rispetto a quelle di 20 30 anni e hanno una gomma che non intacca la carta.[/quote]

Anch'io utilizzo le linguelle per gli usati. Il problema è: si trovano ancora?

Giovanni Ciao:
Colleziono solo usati:
Repubblica
Germania e DDR
Svizzera
Francia
Austria
Machin
Uccelli di Buzin
Timidamente e con timore mi avvicino al Lombardo Veneto

Le mie liste su Colnect: http://colnect.com/it/collectors/collector/scarabeo

Avatar utente
Vacallo
Messaggi: 2073
Iscritto il: 13 luglio 2007, 20:54
Località: Langenthal / Svizzera

Re: La linguella

Messaggio da Vacallo » 6 gennaio 2013, 7:40

scarabeo ha scritto:
Anch'io utilizzo le linguelle per gli usati. Il problema è: si trovano ancora?

Giovanni Ciao:


Da noi senza alcun problema, per esempio la Leuchtturm le ha in catalogo.
Cordiali Saluti Eric Werner (alias Vacallo)

Vincitore dei concorsi "I Top di F&F" 2007 e 2008
Vincitore del concorso "I Top di F&F" 2010, categoria Documenti Postali

Sostenitore dal 2010, come lo sono anche nel 2019

Avatar utente
scarabeo
Messaggi: 356
Iscritto il: 21 agosto 2011, 16:51

Re: La linguella

Messaggio da scarabeo » 6 gennaio 2013, 17:23

Grazie, buono a sapersi :-)

Giovanni Ciao:
Colleziono solo usati:
Repubblica
Germania e DDR
Svizzera
Francia
Austria
Machin
Uccelli di Buzin
Timidamente e con timore mi avvicino al Lombardo Veneto

Le mie liste su Colnect: http://colnect.com/it/collectors/collector/scarabeo

eugenio74
Messaggi: 274
Iscritto il: 14 settembre 2008, 18:59
Località: Lamezia Terme (CZ)

Re: La linguella

Messaggio da eugenio74 » 6 gennaio 2013, 22:39

Anche la Marini le ha in catalogo, se non sbaglio 1000 pezzi a 3€!

Ciao: Ciao:
principiante

Avatar utente
scarabeo
Messaggi: 356
Iscritto il: 21 agosto 2011, 16:51

Re: La linguella

Messaggio da scarabeo » 7 gennaio 2013, 2:04

eugenio74 ha scritto:Anche la Marini le ha in catalogo, se non sbaglio 1000 pezzi a 3€!

Ciao: Ciao:


Grazie anche a te Ciao:

Giovanni Ciao:
Colleziono solo usati:
Repubblica
Germania e DDR
Svizzera
Francia
Austria
Machin
Uccelli di Buzin
Timidamente e con timore mi avvicino al Lombardo Veneto

Le mie liste su Colnect: http://colnect.com/it/collectors/collector/scarabeo

J_D
Messaggi: 3
Iscritto il: 3 gennaio 2013, 22:23

Re: La linguella

Messaggio da J_D » 8 gennaio 2013, 18:36

Grazie a tutti per gli interventi, sui quali mediterò attentamente. Ciao:
Mi piacerebbe iniziare con i francobolli della repubblica usati, poi un pensierino lo farei anche sui nuovi, comunque andrò a chiedere info nell'apposita sezione prima di fare acquisti di ogni genere.
La mia idea era quindi di usare le linguelle nella raccolta degli usati facendo eccezione con quelli aventi un certo valore.

Revised by Lucky Boldrini - December 2013


Rispondi

Torna a “Conservazione, album, cataloghi e accessori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Sostieni il forum: