Oggi è 18 novembre 2019, 20:20

Catalogo vendita Quattrobajocchi

Forum di discussione sulle aste on-line, il loro utilizzo, le modalità di pagamento e quant'altro collegato....
Vi consigliamo di leggerei punti f) ed f BIS) del Regolamento del Forum per un corretto utilizzo della sezione
viewtopic.php?f=5&t=8379&p=129383#p129383
Non è consentito agli operatori commerciali di autopubblicizzarsi

Moderatore: robymi

Rispondi
OruaM
Messaggi: 65
Iscritto il: 22 maggio 2017, 15:29

Catalogo vendita Quattrobajocchi

Messaggio da OruaM » 1 giugno 2018, 16:47

buon pomeriggio ragazzi,
ho ricevuto il catalogo di vendita della ditta Quattrobajocchi e Voi?
notate, che come al solito, le certificazioni sono di Biondi per circa l'85/90%.....
che ne pensate?

un caro saluto

:-))


Avatar utente
Thenewguy
Messaggi: 340
Iscritto il: 3 dicembre 2015, 0:17
Località: Cincinnati, OH, USA

Re: Catalogo vendita Quattrobajocchi

Messaggio da Thenewguy » 1 giugno 2018, 17:13

Interessante, perché il proprietario, anche se poco noto, è un perito filatelico. Perché pagare un altro perito per certificazione invece di certificare tutto al prezzo della carta ed inchiostro? :mmm: :mmm: :mmm: Forse non desidera mettere la propria firma su alcuni francobolli in vendita :devil: :devil:

Avatar utente
arditiroma
Messaggi: 238
Iscritto il: 12 febbraio 2016, 7:30

Re: Catalogo vendita Quattrobajocchi

Messaggio da arditiroma » 3 giugno 2018, 9:16

OruaM ha scritto:
1 giugno 2018, 16:47
buon pomeriggio ragazzi,
ho ricevuto il catalogo di vendita della ditta Quattrobajocchi e Voi?
notate, che come al solito, le certificazioni sono di Biondi per circa l'85/90%.....
che ne pensate?

un caro saluto

:-))


Che a causa di un paio di spiacevoli incidenti occorsi in passato su valori con la firma del perito in questione, io salto ormai di pari passo tutte le offerte proposte da questa casa d'asta

pierino
Messaggi: 62
Iscritto il: 1 marzo 2011, 17:44

Re: Catalogo vendita Quattrobajocchi

Messaggio da pierino » 5 giugno 2018, 16:13

Ciao a tutti,
io mi sono sempre trovato bene, non ho mai avuto problemi, anzi ho sempre notato cortesia e disponibilità
:)

Avatar utente
Thenewguy
Messaggi: 340
Iscritto il: 3 dicembre 2015, 0:17
Località: Cincinnati, OH, USA

Re: Catalogo vendita Quattrobajocchi

Messaggio da Thenewguy » 5 giugno 2018, 16:24

È una persona seria ed onesta, ma non mi fido dell'autore dei certificati. Posso acquistare un francobollo da Quattrobajocchi con garanzia personale, senza coinvolgere un certificato Biondi.


Avatar utente
Luciano61
Messaggi: 3397
Iscritto il: 3 gennaio 2011, 17:43

Re: Catalogo vendita Quattrobajocchi

Messaggio da Luciano61 » 5 giugno 2018, 18:40

Una volta ho comperato da loro una bella serietta...che mi è arrivata con dei difetti.
Li ho presentati prima qui ai Forumisti :-)) :-)) e quando mi è stato confermato che era vero, erano difettosi...ho contattato la Casa d'Asta.

Dopo un imbarazzo di qualche secondo, mi hanno subito proposto il rimborso, oppure la sostituzione con altri uguali identici ma perfetti.
Ho scelto la seconda opzione.
Gli ho rispedito, però a mie spese :not: e non è giusto :not: ma va bene lo stesso, ed ho ricevuto una bella busta molto ben affrancata :-)) :-)) con i pezzi in sostituzione.

Tornerei a comprare?
Sì!
Mi è dispiaciuto pagare una Raccomandata per un errore non mio?
:-))

Ma va ben istess... :abb: :abb:

Ciao: Ciao:
Dopo lunghe riflessioni ho deciso quali siano i francobolli che mi piacciono: tutti!
Ed adoro i francobolli che non valgono un piffero, perché mi rilassano più di quelli costosi!
Immagine

Scambi in Colnect: cliccare foglietto di Star Trek

La mia mail (levate l'asterisco *): 20811*maderno@gmail.com
Skype: codice 823bbfeda3952a2c Luciano Filatelista, in caso di mancata risposta (in assenza di WiFi) inviare un messaggio di testo

Avatar utente
arditiroma
Messaggi: 238
Iscritto il: 12 febbraio 2016, 7:30

Re: Catalogo vendita Quattrobajocchi

Messaggio da arditiroma » 5 giugno 2018, 20:23

Thenewguy ha scritto:
5 giugno 2018, 16:24
È una persona seria ed onesta, ma non mi fido dell'autore dei certificati. Posso acquistare un francobollo da Quattrobajocchi con garanzia personale, senza coinvolgere un certificato Biondi.
A mio avviso il punto è questo..

L'azienda è una azienda seria, quando li ho contattati sono sempre stati cortesi, disponibili e mi hanno prontamente permesso di cambiare una serie , che per mia colpa avevo acquistato al posto di un' altra.

Il punto è che in un' altra occasione alcune serie certificate dal noto perito erano difettate, a quel punto mi chiedo che senso ha avere un catalogo di vendita dove la stragrande maggioranza sono "mono perito".

Personalmente non avendo fiducia nel perito, salto direttamente il catalogo.

Avatar utente
atg
Messaggi: 1355
Iscritto il: 16 luglio 2007, 21:57
Località: Messina
Contatta:

Re: Catalogo vendita Quattrobajocchi

Messaggio da atg » 8 ottobre 2019, 10:04

ho ricevuto le la segnalo anche a voi
Spett.le Ass. NazionaleProfessionisti FilateliciVia Lanzone 4020123 MilanoAlla C. att.nedel Presidente Sebastiano CilioCaro Presidente, scrivo la presente per comunicare a Te e tutta l’associazione che ben rappresenti, che la Filatelia Quattrobajocchi nonché il sottoscrittoVincenzo Di Pasquale, hanno interrotto la propria collaborazione con la ditta Aste Quattrobajocchi S.r.l. .Questa decisione è maturata nel tempo in quantonon ho condivisoalcune politiche commerciali praticatedall’Amministratore della Società ed a seguito dellequali ho raccoltoparecchie lamentele, fra cui le Tue,e che negli ultimi tempi sono aumentate in maniera preoccupante.A ciò si è aggiunta una scarsa trasparenza nei rapporti societari e nei rapporti con la clientela.Ho già dato incarico al mio legale al fine di tutelare gli interessi della Filatelia Quattrobajocchi e del sottoscritto, che Ti ricordo essere stata fondata nel 1967 da mio padre Antonio e seguita in prima persona da me fin dal 1992.Questa comunicazione Ti è dovuta al fine di smentire fin d’ora eventuali future notizie volutamente fuorvianti o false circa i rapporti fra me e la suddetta S.r.l. nonché con il suo amministratore. Tutto ciò al fine di tutelare la Filatelia Quattrobajocchi che ha sempre dimostrato nel tempo non solo ai suoi clienti ma anche a tutti i colleghi, come da più parti mi viene riconosciuto, serietà e correttezza.Ti porgo i miei più cordiali saluti.Vincenzo Di Pasquale
Antonio T ... iscritto dal 1° giugno 2005
Immagine
provo ad essere filatelico con l' Italia, la tematica S. Antonio da Padova
ed i buoni coupon internazionali

su ebay e delcampe sono atg80

Avatar utente
Antonello Cerruti
Messaggi: 8568
Iscritto il: 16 luglio 2007, 12:45

Re: Catalogo vendita Quattrobajocchi

Messaggio da Antonello Cerruti » 8 ottobre 2019, 10:12

Per dovere di esattezza, la comunicazione postata da ATG si completa così:

Certificati del Dott. Gino Biondi
La Filatelia Quattrobajocchi informa la propria clientela che non ha e non porrà in vendita alcun oggetto accompagnato dal solo certificato peritale del Dott. Gino Biondi di Firenze; ciò potrà avvenire solo se sarà accompagnato da un ulteriore certificato di Perito a noi noto per serietà e correttezza. Questa scelta commerciale è voluta per tutelare i propri clienti per il presente e soprattutto per il futuro.



Vorrei puntualizzare, a proposito di quanto scritto nei primi post di questo argomento, che si è fatta ingiusta confusione tra i vari rami della Quattrobaiocchi, equiparando la Filatelia e la casa d'aste che sono oramai da tempo divise ed appartengono a proprietari diversi.

Cordiali saluti.
Antonello Cerruti

Avatar utente
Ivano Abbatantuono
Messaggi: 287
Iscritto il: 11 febbraio 2015, 18:41

Re: Catalogo vendita Quattrobajocchi

Messaggio da Ivano Abbatantuono » 8 ottobre 2019, 10:37

Certamente l'omonimia tra il negozio filatelico e la casa d'aste non giova agli acquirenti.....
Direi, comunque (e purtroppo), che il "faro" che ci deve guidare è il nome del perito. Un tempo blasonato, oggi pare che firmi di tutto di più, anche ciofeche emerite che saprebbe riconoscere il sottoscritto, e a questo punto non so quanto ci sia da domandarsi se i certificati sono veri o falsi, perché certamente ce ne sono tanti veri (ma che certificano il falso).
Ciao: Ciao: Ciao:
Colleziono (soprattutto) Regno d'Italia, nuovo usato e storia postale.
su ebay mi trovi qui : http://www.ebay.it/sch/abba_ivan/m.html ... pg=&_from=
per contatti, scrivimi su : ivantea@alice.it

Avatar utente
filippo ferrario
Messaggi: 39
Iscritto il: 29 giugno 2013, 6:15

Re: Catalogo vendita Quattrobajocchi

Messaggio da filippo ferrario » 8 ottobre 2019, 13:54

Cari amici,

consiglio anche di visitare l'home page del sito, con inclusa la lettera in originale indirizzata all'Associazione Nazionale Professionisti Filatelici, riguardo la dissociazione dall'omonima casa d'aste.

https://www.quattrobajocchi.com/

Ciao: Ciao:

Avatar utente
Ivano Abbatantuono
Messaggi: 287
Iscritto il: 11 febbraio 2015, 18:41

Re: Catalogo vendita Quattrobajocchi

Messaggio da Ivano Abbatantuono » 8 ottobre 2019, 15:04

Grazie per l'info.
In effetti io constatavo che l'omonimia di certo non aiuta, come puro dato di fatto e malgrado le precisazioni che possono essere note ad alcuni ma non alla maggior parte del pubblico, per quanti sforzi si possano fare per chiarire e distinguere.
L'altro fattore, ribadito sul sito, è quello legato al perito e altro non aggiungo, ognuno si faccia la sua idea e ci sono già vari post sul forum al riguardo. Peccato....
Personalmente ho fatto qualche acquisto tempo fa dalla Ditta (non ricordo di averne fatti dalla case d'aste) e mi pare che tutto fosse abbastanza in regola.
Piuttosto, sapete se le vendite che la Quattrobajocchi fa su ebay sono ricollegabili alla ditta o alla casa d'aste?
Colleziono (soprattutto) Regno d'Italia, nuovo usato e storia postale.
su ebay mi trovi qui : http://www.ebay.it/sch/abba_ivan/m.html ... pg=&_from=
per contatti, scrivimi su : ivantea@alice.it

Avatar utente
cirneco giuseppe
Messaggi: 5015
Iscritto il: 13 luglio 2007, 17:35
Località: Orbassano (TO)
Contatta:

Re: Catalogo vendita Quattrobajocchi

Messaggio da cirneco giuseppe » 9 ottobre 2019, 19:36

E la risposta non s'è fatta attendere :-(
quattrobajocchi3.jpg
Certo che la confusione di avere lo stesso nome e due proprietari diversi non fa certo bene a nessuno dei due.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
..... pino .....Immagine
su ebay http://shop.ebay.it/merchant/gcirnec?_rdc=1

________________________________________________
NEMICO, DICHIARATO E CONVINTO, DEL GRONCHI LILLA

E' saggio sognare ma da stolti illudersi.

cerco e colleziono saggi e prove dagli ASI ad oggi solo Italia
http://www.antichistati.it

Immagine

Avatar utente
cirneco giuseppe
Messaggi: 5015
Iscritto il: 13 luglio 2007, 17:35
Località: Orbassano (TO)
Contatta:

Re: Catalogo vendita Quattrobajocchi

Messaggio da cirneco giuseppe » 29 ottobre 2019, 23:18

A margine di questa discussione, il catalogo ultimo d'asta contiene numerose ristampe postume di prove in nero.
Valore? pochi euro spacciate per originali.
Alcuni CLN che di CLN non hanno visto neanche l'ombra.
Soprastampe che dire dubbie è essere buoni.
Naturalmente tutte certificate da Gino Biondi.
Mi piange il cuore vedere ridotto così una persona che rispettavo ed ammiravo.
Sfruttato in una maniera a dir poco indecente.
E tanto per concludere c'è anche un Tangeri che non va bene neanche per pulirsi il fondo schiena!
Tutto e tutti certificati da Ginetto! ... sigh!

Ma secondo voi, una casa d'aste seria ha bisogno di tutti questi certificati per fare un catalogo???
E qui si ritorna all'inizio, lo sfruttamento di Gino Biondi per vendere quattro patacche che neanche su ebay si vedono più.
..... pino .....Immagine
su ebay http://shop.ebay.it/merchant/gcirnec?_rdc=1

________________________________________________
NEMICO, DICHIARATO E CONVINTO, DEL GRONCHI LILLA

E' saggio sognare ma da stolti illudersi.

cerco e colleziono saggi e prove dagli ASI ad oggi solo Italia
http://www.antichistati.it

Immagine

Avatar utente
Maurizio Rocca
Messaggi: 49
Iscritto il: 1 maggio 2013, 17:59
Località: Bologna

Re: Catalogo vendita Quattrobajocchi

Messaggio da Maurizio Rocca » 31 ottobre 2019, 8:33

cirneco giuseppe ha scritto:
29 ottobre 2019, 23:18
A margine di questa discussione, il catalogo ultimo d'asta contiene numerose ristampe postume di prove in nero.
Valore? pochi euro spacciate per originali.
Alcuni CLN che di CLN non hanno visto neanche l'ombra.
Soprastampe che dire dubbie è essere buoni.
Naturalmente tutte certificate da Gino Biondi.
Mi piange il cuore vedere ridotto così una persona che rispettavo ed ammiravo.
Sfruttato in una maniera a dir poco indecente.
E tanto per concludere c'è anche un Tangeri che non va bene neanche per pulirsi il fondo schiena!
Tutto e tutti certificati da Ginetto! ... sigh!

Ma secondo voi, una casa d'aste seria ha bisogno di tutti questi certificati per fare un catalogo???
E qui si ritorna all'inizio, lo sfruttamento di Gino Biondi per vendere quattro patacche che neanche su ebay si vedono più.
Ciao Pino,
però va anche detto, con il dovuto rispetto, che nessuno mette una pistola alla tempia di Gino Biondi...
Probabilmente, è più corretto dire che entrambe le parti in causa hanno interesse a portare avanti la cosa in questo modo.
Da parte mia, quando vedo una firma o un certificato di Biondi, la vivo come una sfida a trovare l'inghippo...tipo settimana enigmistica...

Ciao: Ciao:
Maurizio Rocca

Colleziono principalmente francobolli degli Antichi Stati Italiani...
...e da qualche tempo i colori della IV emissione di Sardegna.
Osservo con interesse Regno e Repubblica.

Avatar utente
cirneco giuseppe
Messaggi: 5015
Iscritto il: 13 luglio 2007, 17:35
Località: Orbassano (TO)
Contatta:

Re: Catalogo vendita Quattrobajocchi

Messaggio da cirneco giuseppe » 31 ottobre 2019, 9:43

Maurizio se ti presenti, con un assegno ed i testi dei certificati già fatti, ad una persona che oltre non vedere (quasi)
è affetto dall'Alzheimer non hai bisogno di nessuna pistola.
Gino avrebbe bisogno di aiuto non di essere sfruttato da persone senza scrupoli.
E qui mi ripeto ...
una ditta seria, ha davvero bisogno di avere TUTTO certificato per realizzare un'asta?
Una ditta seria sa riconoscere i falsi di Tangeri.
Sono più facili da riconoscere che non i falsi del gronchi lilla! ed è tutto dire.
Una ditta seria sa riconoscere le soprastampe false dei CLN.
Una ditta seria sa riconoscere le ristampe in nero dei saggi RE.

E se non sai riconoscere questi oggetti non sei una ditta seria ed è meglio che vai a zappare la terra piuttosto che realizzare tornate d'asta filatelica.
A meno che lo sai ed allora sai che stai vendendo patacche senza valore spacciandole per originali.
E qui mi sa che entriamo nel discorso "truffa".
..... pino .....Immagine
su ebay http://shop.ebay.it/merchant/gcirnec?_rdc=1

________________________________________________
NEMICO, DICHIARATO E CONVINTO, DEL GRONCHI LILLA

E' saggio sognare ma da stolti illudersi.

cerco e colleziono saggi e prove dagli ASI ad oggi solo Italia
http://www.antichistati.it

Immagine


Rispondi

Torna a “Aste, vendite e pagamenti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Franco Peli e 1 ospite


Sostieni il forum: