Oggi è 23 febbraio 2020, 4:40

Consigli e suggerimenti per la scelta della stampante e delle cartucce

Avatar utente
maurizio49
Messaggi: 262
Iscritto il: 13 luglio 2007, 12:43
Località: Roma

Re: autoprodursi i fogli... quale la migliore stampante?

Messaggio da maurizio49 » 21 marzo 2016, 10:55

Ciao, piuttosto che accollarti una spesa significativa per l'acquisto della stampante, hai pensato a farteli stampare da terzi?. Io avevo il tuo stesso problema, poi ho optato per la seconda soluzione e con costi contenuti (pochi centesimi a foglio) ho realizzato i miei album personalizzati con grande soddisfazione. Ovviamente se la stampante potrà servirti anche per attività che esulano dalla filatelia, allora la prima ipotesi sarebbe obbligata.
Ciao: :-))
Maurizio
Colleziono Repubblica e Regno usati : francobolli, frammenti,buste (annulli originali).
Colleziono e studio GNR nuovi ed usati (annulli originali) e fascetti
Mi interessa la storia postale del periodo 1943-1946 ma con un legame indissolubile al francobollo


Avatar utente
johnmilano83
Messaggi: 814
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 8:58
Località: Milano

Re: autoprodursi i fogli... quale la migliore stampante?

Messaggio da johnmilano83 » 21 marzo 2016, 11:30

maurizio49 ha scritto:Ciao, piuttosto che accollarti una spesa significativa per l'acquisto della stampante, hai pensato a farteli stampare da terzi?. Io avevo il tuo stesso problema, poi ho optato per la seconda soluzione e con costi contenuti (pochi centesimi a foglio) ho realizzato i miei album personalizzati con grande soddisfazione. Ovviamente se la stampante potrà servirti anche per attività che esulano dalla filatelia, allora la prima ipotesi sarebbe obbligata.
Ciao: :-))
Maurizio
Ciao,
in effetti sarebbe decisamente più economico, anche se meno comodo... A parte la prima stampata di alcune decine di pagine, in seguito dovrei stampare pochi fogli alla volta, forse anche solo uno (ad esempio se devo ristampare un foglio già stampato solo per poterci aggiungere lo spazio per una nuovo francobollo con varietà, o un nuovo annullo ecc ecc). Se avessi la stampante in casa casa, avrei tutto sotto controllo e potrei stampare subito appena finito di creare la pagina sul pc. Se poi non fossi soddisfatto del risultato potrei correggerla e ristamparla al volo...

Comunque tu a chi ti sei rivolto alla fine? A una normale copisteria o a qualche altro servizo particolare? Un pò di tempo fa avevo pensato di rivolgermi a un servizio di stampa online (a questo sito http://www.iplott.com/site/), ma dubito che siano dotati di perforatore per fare fogli formato Marini...

Ciao: Ciao:

John
"Nowadays people know the price of everything and the value of nothing."

O. Wilde

---

Colleziono Lombardo-Veneto (periodo filatelico), in particolare:
- bolli, annulli e storia postale di Milano;
- la navigazione postale da Venezia col Lloyd Austriaco.

Avatar utente
maurizio49
Messaggi: 262
Iscritto il: 13 luglio 2007, 12:43
Località: Roma

Re: autoprodursi i fogli... quale la migliore stampante?

Messaggio da maurizio49 » 21 marzo 2016, 14:03

Ciao, leggendoti, noto che stai cimentandoti con le stesse problematiche che incontrai da subito anche io e che in verità ancora incontro.Mi riferisco, ad esempio, ai fascetti ed alle varietà dei gnr (Bs), che si prestano o meglio obbligano ad un continuo rimaneggiamento del tutto.Magari a distanza di solo qualche mese, a volte anni, acquisisci un nuovo pezzo che ti costringe a ristampare il foglio e soddisfare così una esposizione cronologica coerente, oppure anche solo sostituire un singolo con un frammento irregolare od una bel multiplo etc etc. Detto questo, personalmente mi sono trovato benissimo con una normalissima copisteria ( fortunatamente da raggiungere a piedi); come ti dicevo a prezzi bassi e fissi :-)) . I fogli che creo in formato pdf, li studio sullo schermo dove ovviamente ho la stessa identica immagine del foglio che stamperò in un secondo momento e quindi non mi si pone il problema di eventuali modifiche sul foglio appena stampato.Inoltre la copisteria ti stampa anche un solo foglio e quindi non hai bisogno di accumularne una risma prima di stampare. Per i fori invece acquisto fogli in bianco della Abafil (pacchi da 50) con i fori già presenti.
Ciao: :-))
Maurizio
Colleziono Repubblica e Regno usati : francobolli, frammenti,buste (annulli originali).
Colleziono e studio GNR nuovi ed usati (annulli originali) e fascetti
Mi interessa la storia postale del periodo 1943-1946 ma con un legame indissolubile al francobollo

Avatar utente
Luciano61
Messaggi: 3119
Iscritto il: 3 gennaio 2011, 17:43

Re: autoprodursi i fogli... quale la migliore stampante?

Messaggio da Luciano61 » 21 marzo 2016, 14:27

Esistono stampanti anche da € 50,00.
Il problema non è capire se stampano bene o se stampano male, perché la risposta è semplice: stampano male.

Il problema è capire i costi di stampa.

Anni fa vendevano a poche decine di Euro delle stampanti inkjet, che stampavano anche benino (non bene) con una caratteristica particolare: la testina di stampa era in monopezzo con le cartucce di stampa.

Morale, quando dovevi cambiare le cartucce, dovevi cambiare anche la testina di stampa.

La testina di stampa, con annesse le cartucce color (altro problema: esaurivi il nero, dovevi cambiare anche il magenta :oo: che magari non era esaurito... :? ) costava il 15% in più di tutta la stampante.
Poi le cose sono cambiate, ma non poi così tanto.

Una stampante, anche laser, fascia fino ad € 400,00 ha dei costi di stampa pressocché doppi rispetto ad una di fascia medio/alta da € 2.000,00.

Io che "giro" anche presso i produttori di materiale filatelico (bene o male ormai li conosco quasi tutti) usano però macchine di fascia alta, che costano a partire da € 4.000,00 + IVA.

Perché?
Per tre motivi:

1 - velocità di stampa (a voi non ve ne può fregar de meno :-)) )
2 - qualità di stampa (comunque molto buona con la macchina della foto)
3 - costi di esercizio (accettabili con la macchina della foto)

Ecco perché scelgono quelle di fascia alta.

Arrivando al dunque, se ti accontenti di un risultato comunque accettabile con una macchina da circa € 300,00 non dimenticare però che quando dovrai comprare il toner di ricambio, potrai anche spendere un centinaio di Euro per il solo nero.

Tutto sta a vedere quante copie ci farai con il toner...e lo saprai solo dopo...

In sintesi:

spendi poco per la macchina = spendi tanto per costo copia
spendi tanto per la macchina = spendi poco per costo copia

Sono stato comprensibile? :-)) :-)) :-)) :-))
maurizio49 ha scritto:Ciao, piuttosto che accollarti una spesa significativa per l'acquisto della stampante, hai pensato a farteli stampare da terzi?. Io avevo il tuo stesso problema, poi ho optato per la seconda soluzione e con costi contenuti (pochi centesimi a foglio) ho realizzato i miei album personalizzati con grande soddisfazione.
Parere condivisibile :-)
johnmilano83 ha scritto:Un pò di tempo fa avevo pensato di rivolgermi a un servizio di stampa online (a questo sito http://www.iplott.com/site/), ma dubito che siano dotati di perforatore per fare fogli formato Marini...
Ho guardato il sito, ed ho "fatto" il preventivo per il prodotto che più potrebbe avvicinarsi.
Una copia di 50 pagine, come saranno i 50 fogli dall'anno XXXX all'anno YYYY, carta 250 grammi (più pesante e costosa del necessario) foratura a quattro fori.

50 fogli € 37,00.
Non saprei se compresa spedizione.

Non avrai i 22 fori, ti crei una caterva di problemi, fai gli esperimenti con il tuo portafogli.

Pensavo si sapesse come stampo i fogli:

- carta 200 grammi acid free (filatelica) di mia fornitura
- 22 fori rotondi passo standard (intercambiabili con Marini, Abafil ecc.)

e per 50 fogli stampati posso praticare € 35,00 + € 4,00 per spese di spedizione.

Non sai se i miei fogli...ti piaceranno?
Nessun problema.
Li stampo e te li spedisco.
Ti piacciono me li paghi.
Non ti piacciono me li restituisci.

Dimenticavo!
Magari tu devi aggiungere dei fogli al tuo album Abafil oppure Marini...e non sono bianchi come i miei?
Magari paglierino?
Od altra tonalità?

Dimmi come li vuoi, e vedo se posso stamparti dei compatibili.

Compatibili vuol dire la stessa cosa dei freni della tua auto: non hanno il marchio Opel o BMW o Renault, ma vanno benissimo.

Oppure, se desideri i fogli marca Pinco, chiamo la ditta Pinco e vedo se hanno piacere a darmene un bancale ;-)
Tu che ne dici?
Dici che un bancale me lo danno? :-) :-)
Io dico di sì ;-) ;-)

E vediamo se riesco a darteli sempre alla stessa cifra...ma credo di sì :-)

Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Dopo lunghe riflessioni ho deciso quali siano i francobolli che mi piacciono: tutti!
Ed adoro i francobolli che non valgono un piffero, perché mi rilassano più di quelli costosi!
Immagine

Scambi in Colnect: cliccare foglietto di Star Trek

La mia mail (levate l'asterisco *): 20811*maderno@gmail.com
Skype: codice 823bbfeda3952a2c Luciano Filatelista, in caso di mancata risposta (in assenza di WiFi) inviare un messaggio di testo

Avatar utente
Luciano61
Messaggi: 3119
Iscritto il: 3 gennaio 2011, 17:43

Re: autoprodursi i fogli... quale la migliore stampante?

Messaggio da Luciano61 » 21 marzo 2016, 14:30

Ho guardato anche il preventivo personalizzato nella dimensione dei 22 fori, e pur senza i 22 fori ma solo a 4 fori (e non ci fai nulla) costano € 68,00

Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Dopo lunghe riflessioni ho deciso quali siano i francobolli che mi piacciono: tutti!
Ed adoro i francobolli che non valgono un piffero, perché mi rilassano più di quelli costosi!
Immagine

Scambi in Colnect: cliccare foglietto di Star Trek

La mia mail (levate l'asterisco *): 20811*maderno@gmail.com
Skype: codice 823bbfeda3952a2c Luciano Filatelista, in caso di mancata risposta (in assenza di WiFi) inviare un messaggio di testo


Avatar utente
johnmilano83
Messaggi: 814
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 8:58
Località: Milano

Re: autoprodursi i fogli... quale la migliore stampante?

Messaggio da johnmilano83 » 21 marzo 2016, 15:09

Caro Luciano,
ti ringrazio per la tua proposta che trovo davvero interessante.

Ciao: Ciao:

John
"Nowadays people know the price of everything and the value of nothing."

O. Wilde

---

Colleziono Lombardo-Veneto (periodo filatelico), in particolare:
- bolli, annulli e storia postale di Milano;
- la navigazione postale da Venezia col Lloyd Austriaco.

Avatar utente
fernando
Messaggi: 1215
Iscritto il: 17 febbraio 2009, 20:44
Località: Fucecchio (FI)

Re: autoprodursi i fogli... quale la migliore stampante?

Messaggio da fernando » 21 marzo 2016, 15:11

Ciao.

Forse canterò fuori dal coro, ma canterò.

Avendo la stessa necessità e come ha scritto Luciano i costi d' acquisto di una buona stampante
A3 erano quasi pribitivi per un hobby, ho deciso di cercare su ebay una stampante che poteva essere valida, ma dai costi contenuti, trovata una HP CP1700, prima di fare l' acquisto ho cercato in rete le sue vere caratteristiche e problematiche e poi ho cercato sempre su ebay i materiali di consumo; trovati costi acessibili, naturalmente non originali, ma di concorrenza, dopo di che ho
proceduto all' accquisto.

Morale dellla favola, stampante usata naturalmente, 50 euro, cartucce nuove compatibili al costo di una originale 42 euro testine che lì sono separate sempre compatibili tutte e quattro 26 euro, totale euro 118, la stampante funziona egregiamente, due testine sono rimaste nuove in quanto non c'era bisogno di cambiarle.

A quel prezzo si poteva rischiare di fare un buco nell' acqua, ma così non è andata, ad oggi sono pienamente soddisfatto, faccio tutte le prove che voglio e per i bolli uso fogli Trento della Marini.

A parer mio si può tentare mettendo in conto la possibilità di gettare una piccola cifra, ma se va bene e si pondera la cosa, la resa c' è.

Ciao: Fernando.

Avatar utente
debene
Messaggi: 4655
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: autoprodursi i fogli... quale la migliore stampante?

Messaggio da debene » 21 marzo 2016, 15:57

Io ho questa attualmente comprata qualche mese fa

http://store.hp.com/ItalyStore/Merch/Pr ... 81&sel=PRN

io preferisco le hp perchè hanno la massima compatibilità con linux ( leggi driver )

va benessimo e come vedi il costo è contenuto. tra l'altro è wifi ( cosa comodissima )
e ha la funzionalità Eprint, stampi da tablet e cellulare e anche se sei fuori casa mandandoti
la stampa su una email collegata alla stampante.

le cartucce sono quattro e costano nella norma ( sempre troppo ma questo è un difetto di tutte le inkjet )

i fogli a 22 anelli vanno alla grande.

convengo che anche la proposta di Luciano ha una sua validità.

:abb:

sergio
Sergio De Benedictis
STAFF
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.

Avatar utente
johnmilano83
Messaggi: 814
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 8:58
Località: Milano

Re: autoprodursi i fogli... quale la migliore stampante?

Messaggio da johnmilano83 » 21 marzo 2016, 16:10

Ciao Sergio,

grazie del consiglio... ritieni che la qualità di stampa della tua stampante comunque sia soddisfacente? Io vorrei che avesse una definzione tale da rendere nitidi anche i dettagli più piccoli, ad esempio quelli del logo LV che ho messo sulla cornice superiore della pagina in allegato (forse alcuni sono davvero troppo piccoli, ma l'importante è che non venga fuori una macchia di colore, come farebbe la mia attuale scassatissima stampante laser!), per questo stavo guardando un modello per la stampa fotografica della EPSON (modello Expression Photo XP-960 https://www.epson.it/it/it/viewcon/corp ... view/15975), di fatto però non so come lavorino davvero questo tipo di stampanti, quindi ho un pò di remore ad azzardare acquisti al buio...

Comunque per ora dò la priorità a Luciano, credo possa offrire dei servizi e una qualità che con la stampa domestica mi sognerei!

Ciao: Ciao:

John
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
"Nowadays people know the price of everything and the value of nothing."

O. Wilde

---

Colleziono Lombardo-Veneto (periodo filatelico), in particolare:
- bolli, annulli e storia postale di Milano;
- la navigazione postale da Venezia col Lloyd Austriaco.

Avatar utente
Giampaolo
Messaggi: 284
Iscritto il: 31 gennaio 2014, 17:33
Località: Soave

Re: autoprodursi i fogli... quale la migliore stampante?

Messaggio da Giampaolo » 21 marzo 2016, 18:16

johnmilano83 ha scritto:Ciao Sergio,

grazie del consiglio... ritieni che la qualità di stampa della tua stampante comunque sia soddisfacente? Io vorrei che avesse una definzione tale da rendere nitidi anche i dettagli più piccoli, ad esempio quelli del logo LV che ho messo sulla cornice superiore della pagina in allegato (forse alcuni sono davvero troppo piccoli, ma l'importante è che non venga fuori una macchia di colore, come farebbe la mia attuale scassatissima stampante laser!), per questo stavo guardando un modello per la stampa fotografica della EPSON (modello Expression Photo XP-960 https://www.epson.it/it/it/viewcon/corp ... view/15975), di fatto però non so come lavorino davvero questo tipo di stampanti, quindi ho un pò di remore ad azzardare acquisti al buio...

Comunque per ora dò la priorità a Luciano, credo possa offrire dei servizi e una qualità che con la stampa domestica mi sognerei!

Ciao: Ciao:

John
Il modello di stampante da te "linkato" (povera lingua italiana) è pur sempre una getto d'inchiostro e devi tenere presente che anche se usi fogli di buona grammatura è possibile che al retro si vedano delle chiazze in trasparenza in corrispondenza delle parti più scure, per esempio nel foglio da te allegato la zona grigia dove posizionerai la busta.
Questo inconveniente con una stampante laser non c'è assolutamente.

Forse non succederà, dipende anche dagli inchiostri ma se succede hai spese 300 cocozze per niente. Spero comunque non acquisterai sul sito di quel marchio perchè fuori, in qualsiasi catena di informatica trovi lo stesso prodotto a molto meno. Ma già lo saprai.

Mi trovo nella tua identica situazione: sto auto-producendomi i fogli (compro i fogli a 22 fori Abafil completamente bianchi) e per ora vado in una copisteria a farmeli stampare. Hanno una stampante laser fenomenale e il risultato è ottimo.

Ma siccome anche a me per comodità farebbe gola aver a casa la stampante ho chiesto al negozio dove compro le cartucce compatibili per la mia inkjet se avevano per le mani qualche stampante laser usata che stampi anche in A3 e con un pò di pazienza penso che qualcosa salti fuori alla cifra di cui parliamo. Siccome sarebbe rigenerata e garantita da loro dovrebbe essere una buona occasione. Vedremo.

Ciao:

Avatar utente
Antonio Bove
Messaggi: 627
Iscritto il: 4 dicembre 2013, 13:29
Località: Portico di Caserta (CE) Italia

Re: autoprodursi i fogli... quale la migliore stampante?

Messaggio da Antonio Bove » 21 marzo 2016, 18:37

Stampare fogli d'album con una getto d'inchiostro lo trovo rischioso!
Gli inchiostri di queste stampanti sono idrosolubili, un po' d'umidità e l'inchiostro si scioglie e "sbava" sul foglio rischiando di macchiare anche i francobolli!
La stampa laser non presenta questo problema!
Io comunque preferisco far stampare in tipografia, lavoro pulito, indelebile e, in definitiva, economico (pago solo € 0,07 a foglio)!
Antonio
Raccolgo tutti i francobolli che reperisco ma le mia preferenza va a quelli della IV emissione di Sardegna e quelli del Regno d'Italia.
Ero già iscritto al vecchio forum ma non ricordo in che data.
Ho deciso di iniziare una raccolta a tema... GATTI

Avatar utente
arditiroma
Messaggi: 186
Iscritto il: 12 febbraio 2016, 7:30

Re: autoprodursi i fogli... quale la migliore stampante?

Messaggio da arditiroma » 21 marzo 2016, 18:58

Io avevo pensato a produrmele da solo , grafica, stampa, taschine ecc..

poi ho abbandonato l' impresa sostanzialmente per 2 motivi a mio avviso non trascurabili.:

1) il tempo

2) la spesa tra carta, taschine, colla, stampa

Alla fine ho preso Album personalizzato delle Leuchttrum con pagine intestate e taschine doppie..

Pagine dal 1850 al 1946 pagato 140 euro in offerta su ebay spedizione compresa...

facendo 2 conti( e tenendo in considerazione quanto detto sopra) oltre al fatto di non dover mai ripetere una pagina per errore o "sbagliare ad applicare una tacshina, non credo avrei risparmiato tanto per avere un prodotto simile, non uguale, perché sarebbe stato impossibile eguagliare una produzione professionale...

Se proprio devi una stampante guarda in casa Hp ne hanno di diverse fasce di prezzo con rapporto qualità/prezzo a mio avviso accettabile..

Avatar utente
Alessandro Guerani
Messaggi: 12
Iscritto il: 11 febbraio 2016, 16:31

Re: autoprodursi i fogli... quale la migliore stampante?

Messaggio da Alessandro Guerani » 21 marzo 2016, 19:09

tahiti-48 ha scritto:Stampare fogli d'album con una getto d'inchiostro lo trovo rischioso!
Gli inchiostri di queste stampanti sono idrosolubili, un po' d'umidità e l'inchiostro si scioglie e "sbava" sul foglio rischiando di macchiare anche i francobolli!
La stampa laser non presenta questo problema!
Io comunque preferisco far stampare in tipografia, lavoro pulito, indelebile e, in definitiva, economico (pago solo € 0,07 a foglio)!
Antonio
Non tutti gli inchiostri ink-jet sono idrosolubili e cmq se hai umidità talmente forte da far sbavare stampa "sedimentata" sul foglio da mesi se non anni, le sbavature sono l'ultimo problema per i francobolli ;)

Revised by Lucky Boldrini - November 2017


Rispondi

Torna a “Info tecniche e chiarimenti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: