FAQ sulle targhette del Regno d'Italia

Moderatore: Alex

fairoldi73
Messaggi: 2
Iscritto il: 17 maggio 2012, 14:58

Re: FAQ sulle targhette del Regno d'Italia

Messaggio da fairoldi73 »

scusate se riprendo questo vecchio post, ma un annullo del genere era normale?

http://imageshack.us/photo/my-images/8/ ... 0004m.jpg/
scansione0004m.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
eugenioterzo
Messaggi: 1694
Iscritto il: 24 aprile 2011, 14:35

Re: FAQ sulle targhette del Regno d'Italia

Messaggio da eugenioterzo »

Vorrei segnalarti che tra le fonti vi sono anche i BOLLETTINI POSTALI.
Allego un particolare.
Eugenio
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
luca rosina
Messaggi: 9
Iscritto il: 10 aprile 2013, 11:20
Località: Piea

Re: FAQ sulle targhette del Regno d'Italia

Messaggio da luca rosina »

eugenioterzo ha scritto:Vorrei segnalarti che tra le fonti vi sono anche i BOLLETTINI POSTALI.
Allego un particolare.
Eugenio

Ciao, volevo chiederti, su internet questi bollettini sono reperibili? Se si, potresti linkarmeli?
Grazie Ciao:

Avatar utente
eugenioterzo
Messaggi: 1694
Iscritto il: 24 aprile 2011, 14:35

Re: FAQ sulle targhette del Regno d'Italia

Messaggio da eugenioterzo »

Purtroppo si potevano ottenere pagando un abbonamento ma credo siano difficiili da reperire, forse tra gli studiosi c'è chi sà dove trovarli, forse a Roma.
Erano utilissimi, vi si trovava tutte le informazioni inerenti al servizio postale, ma dalla fine degli anni 90 non vengono più stampati.
Eugenio

vass110
Messaggi: 754
Iscritto il: 13 luglio 2007, 12:13
Località: Alessandria
Contatta:

Re: FAQ sulle targhette del Regno d'Italia

Messaggio da vass110 »

Ho trovato questo frammento con annullo a targhetta:
è comune :??: raro :??: rarisssssssimo :??:
lo tengo :??: lo butto :??:
Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ernesto Vassallo
http://www.francovass.info/web/
: Regno,Repubblica,Occupazioni,Colonie italiane e francesi,Francia,Svizzera,ASFE, Reich e Occupazioni
Spedizioni Antartiche
Missioni Militari di Pace


Socio Sostenitore dal 2010
Socio Sostenitore 2020
Socio: C.I.F.O. - A.I.C.P.M.

Avatar utente
remo
Messaggi: 2725
Iscritto il: 21 giugno 2011, 19:00
Località: Roma

Re: FAQ sulle targhette del Regno d'Italia

Messaggio da remo »

Ciao Ernesto,
avevo postato anch'io una targhetta simile tempo fa. Gli esperti, qui sul forum, mi hanno risposto (ho cercato la risposta tra i vecchi messaggi ma non l'ho trovata) che non è comunissima ma neanche rara. Esiste usata in varie città. La mia è di Napoli.
remo Ciao:
remo Sostenitore del Forum dal 2011

Prova ancora. Fallisci ancora. Fallisci meglio (Samuel Beckett)

vass110
Messaggi: 754
Iscritto il: 13 luglio 2007, 12:13
Località: Alessandria
Contatta:

Re: FAQ sulle targhette del Regno d'Italia

Messaggio da vass110 »

Grazie Remo,
lo metterò nell'album del "di tutto un pò". Ciao:
Ernesto Vassallo
http://www.francovass.info/web/
: Regno,Repubblica,Occupazioni,Colonie italiane e francesi,Francia,Svizzera,ASFE, Reich e Occupazioni
Spedizioni Antartiche
Missioni Militari di Pace


Socio Sostenitore dal 2010
Socio Sostenitore 2020
Socio: C.I.F.O. - A.I.C.P.M.

Avatar utente
Alex
Messaggi: 802
Iscritto il: 13 luglio 2007, 17:58
Località: Lombardia - Lodi

Re: FAQ sulle targhette del Regno d'Italia

Messaggio da Alex »

Ciao,
come già detto poco sopra si tratta di un annullo non raro del quale si trovano molti pezzi creati dai filatelici.
Per curiosità aggiungo che la maggior parte degli usi filatelici di tale targhetta sono ( chissà come mai ) su buste dirette in Germania.
E' stato utilizzato tra il 3 ed il 9 maggio 1938 per la visita fatta da Hitler a Mussolini a Roma in quei giorni.
Per via della breve durata si è creato nell'immaginario collettivo un grande senso di rarità.
Tuttavia anche se una settimana può sembrare una durata breve ( tuttavia alcune targhette di regno sono durate molto meno ) , un annullo propagandistico di questo tipo ha fatto si che venissero fatte tantissime buste e cartoline ricordo ( ogni tanto si vedono su ebay, ecc. ) e che fossero conservate.
Queste ragioni oggi ve ne sono ancora parecchie in giro, senza contare i pezzi giunti a noi solo su frammento.

Ciao: Ciao: Ciao:
Cordiali saluti.

Alessandro Zeni

STAFF

Ricercatore postale interessato allo studio sui vari utilizzi degli annulli meccanici pubblicitari nel corso del Regno d'Italia.

Se un uomo ha fiducia nei suoi mezzi, la parola impossibile non esiste.

Ogni collezionista con una preparazione in grado di contestare, in modo preciso e circostanziato, un certificato peritale, ha una conoscenza tale per cui non ha bisogno di richiederlo.

L'importanza di una collezione è data dalla combinazione tra rarità, qualità e completezza dei suoi pezzi.
La collezione straordinaria si differenzia da quelle importanti perchè contiene quello che manca nelle altre ed è impossibile ripeterla uguale.

vass110
Messaggi: 754
Iscritto il: 13 luglio 2007, 12:13
Località: Alessandria
Contatta:

Re: FAQ sulle targhette del Regno d'Italia

Messaggio da vass110 »

Grazie Alessandro. Ciao:
Ernesto Vassallo
http://www.francovass.info/web/
: Regno,Repubblica,Occupazioni,Colonie italiane e francesi,Francia,Svizzera,ASFE, Reich e Occupazioni
Spedizioni Antartiche
Missioni Militari di Pace


Socio Sostenitore dal 2010
Socio Sostenitore 2020
Socio: C.I.F.O. - A.I.C.P.M.

Avatar utente
ingegné
Messaggi: 371
Iscritto il: 18 novembre 2013, 19:24
Località: Roma

Re: FAQ sulle targhette del Regno d'Italia

Messaggio da ingegné »

Ciao a tutti i collezionisti di annulli pubblicitari,

scusate se faccio un incursione nel vostro campo, ma oggi ho trovato su ebay una lettera che riporta al verso due targhette uguali di due uffici diversi: Roma e Genova.
Targhette Merano.JPG

Ho letto nelle FAQ che è una combinazione poco comune, quindi ho pensato potesse interessarvi, anche se mi pareva eccessivo aprire un thread apposta.

Sono apposte al verso di una lettera spedita da Mogadiscio (Somalia Italiana) 7.9.36 a Genova e rispedita a Castino d'Alba (Cuneo)
in vendita a 6 euro su ebay
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono e cerco sempre materiale di Somalia Italiana: Francobolli, Storia postale, Annullamenti, Posta Militare, Navi

Avatar utente
Alex
Messaggi: 802
Iscritto il: 13 luglio 2007, 17:58
Località: Lombardia - Lodi

Re: FAQ sulle targhette del Regno d'Italia

Messaggio da Alex »

Ciao,
il discorso della difficoltà a trovare la doppia targhetta uguale è legata a questo fatto :
le targhette sono contratti pubblicitari che avevano durate diverse e le stesse targhette non erano per forza usate nella varie località negli stessi periodi ( indicativamente si, ma non necessariamente negli stessi giorni ).
Inoltre trovarne due uguali ( di due uffici diversi ) al retro è ancor più difficile in quanto una delle due è usata in transito ( cosa di solito infrequente ), nel tuo caso la targhetta in transito è quella dell'ufficio di Roma.
La mia personalissima scala di difficoltà nel trovare due o più targhette sullo stesso documento segue questo ordine ( dalla più facile alla più difficile ) :
Partenza ---> Arrivo ( 2 diverse )
Partenza ---> Arrivo ( 2 uguali )
Partenza ---> Transito ---> Arrivo ( 2 uguali e una diversa )
Partenza ---> Transito ---> Arrivo ( 3 uguali oppure 3 diverse ).

Questi aspetti non è che aumentano il valore del pezzo ( salvo che una delle targhette sia importante ), tuttavia fa piacere trovare queste situazioni ed io le apprezzo.

Ciao: Ciao: Ciao:

Revised by Lucky Boldrini - August 2016
Revised by Lucky Boldrini - December 2018
Cordiali saluti.

Alessandro Zeni

STAFF

Ricercatore postale interessato allo studio sui vari utilizzi degli annulli meccanici pubblicitari nel corso del Regno d'Italia.

Se un uomo ha fiducia nei suoi mezzi, la parola impossibile non esiste.

Ogni collezionista con una preparazione in grado di contestare, in modo preciso e circostanziato, un certificato peritale, ha una conoscenza tale per cui non ha bisogno di richiederlo.

L'importanza di una collezione è data dalla combinazione tra rarità, qualità e completezza dei suoi pezzi.
La collezione straordinaria si differenzia da quelle importanti perchè contiene quello che manca nelle altre ed è impossibile ripeterla uguale.

Rispondi

Torna a “Gli annulli meccanici”

SOSTIENI IL FORUM