Approfondimenti sui falsi degli annulli a targhetta

Moderatore: Alex

Avatar utente
francyphil
Messaggi: 2029
Iscritto il: 14 luglio 2007, 17:08
Località: Parma

Re: Approfondimenti sulle targhette false

Messaggio da francyphil »

Ecco un falso più pericoloso di quelli mostrati fino ad ora, fortunatamente non troppo pericoloso per chi, almeno, ha un catalogo di riferimento.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ultima modifica di francyphil il 17 luglio 2016, 14:41, modificato 1 volta in totale.
Francesco
--------------------
Colleziono:
Marcofilia Parma e provincia pre 1946 - Annulli meccanici del Regno e Repubblica - Annulli speciali italiani pre 1946 - Annulli Duplex - Annulli alberghieri italiani - Francobolli-Moneta italiani - Erinnofili antitubercolari del Regno - Annulli meccanici Tedeschi pre 1946 - Tematica Rugby ... e raccolgo quello che mi piace :-))

FF since 02 Gen 2005

Qui alcuni oggetti in vendita
Negozio Delcampe
Avatar utente
francyphil
Messaggi: 2029
Iscritto il: 14 luglio 2007, 17:08
Località: Parma

Re: Approfondimenti sulle targhette false

Messaggio da francyphil »

Se non fosse che, sfogliando, sfogliando oggi cosa mi capita sott'occhio?
falso.jpeg
Da "Il Regno d'Italia nella posta e nella filatelia" edito da poste italiane per la mostra di Montecitorio Tomo1 pag 383 :out :out :out :out .
Spero che la firma sia falsa :pray: .
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Francesco
--------------------
Colleziono:
Marcofilia Parma e provincia pre 1946 - Annulli meccanici del Regno e Repubblica - Annulli speciali italiani pre 1946 - Annulli Duplex - Annulli alberghieri italiani - Francobolli-Moneta italiani - Erinnofili antitubercolari del Regno - Annulli meccanici Tedeschi pre 1946 - Tematica Rugby ... e raccolgo quello che mi piace :-))

FF since 02 Gen 2005

Qui alcuni oggetti in vendita
Negozio Delcampe
Avatar utente
Alex
Messaggi: 814
Iscritto il: 13 luglio 2007, 17:58
Località: Lombardia - Lodi

Re: Approfondimenti sulle targhette false

Messaggio da Alex »

Ciao Francesco
il pezzo che mostri è stato venduto in asta alcuni anni fa ed ha avuto un cospicuo realizzo.
È sempre stato considerato autentico ( o non sarebbe stato pubblicato sul libro di Montecitorio ) anche se si vede che si tratta di un annullo falso.
Secondo me chi lo ha esaminato in passato non aveva conoscenze specifiche sulle targhette o non sarebbe stato tratto in inganno.

Ciao: Ciao:
Cordiali saluti.

Alessandro Zeni

STAFF

Ricercatore postale interessato allo studio sui vari utilizzi degli annulli meccanici pubblicitari nel corso del Regno d'Italia.

Se un uomo ha fiducia nei suoi mezzi, la parola impossibile non esiste.

Ogni collezionista con una preparazione in grado di contestare, in modo preciso e circostanziato, un certificato peritale, ha una conoscenza tale per cui non ha bisogno di richiederlo.

L'importanza di una collezione è data dalla combinazione tra rarità, qualità e completezza dei suoi pezzi.
La collezione straordinaria si differenzia da quelle importanti perchè contiene quello che manca nelle altre ed è impossibile ripeterla uguale.
Avatar utente
Alex
Messaggi: 814
Iscritto il: 13 luglio 2007, 17:58
Località: Lombardia - Lodi

Re: Approfondimenti sulle targhette false

Messaggio da Alex »

Ciao a tutti
Mi sembra giusto precisare che questa valutazione sul pezzo e la possibilità di stabilire che sia un falso deriva dal fatto che sia io sia Francesco abbiamo diversi confronti e che conosciamo le date di utilizzo dei vari annulli e dei datari abbinati con un margine di errore minimo.
Spero che questa circostanza divenga un buon insegnamento ai collezionisti e dimostri l'importanza di documentarsi prima di ogni acquisto.
Bravo Francesco ad averlo presentato !

Ciao:

Revised by Lucky Boldrini - December 2017
Cordiali saluti.

Alessandro Zeni

STAFF

Ricercatore postale interessato allo studio sui vari utilizzi degli annulli meccanici pubblicitari nel corso del Regno d'Italia.

Se un uomo ha fiducia nei suoi mezzi, la parola impossibile non esiste.

Ogni collezionista con una preparazione in grado di contestare, in modo preciso e circostanziato, un certificato peritale, ha una conoscenza tale per cui non ha bisogno di richiederlo.

L'importanza di una collezione è data dalla combinazione tra rarità, qualità e completezza dei suoi pezzi.
La collezione straordinaria si differenzia da quelle importanti perchè contiene quello che manca nelle altre ed è impossibile ripeterla uguale.
Avatar utente
francyphil
Messaggi: 2029
Iscritto il: 14 luglio 2007, 17:08
Località: Parma

Re: Approfondimenti sui falsi degli annulli a targhetta

Messaggio da francyphil »

Raro uso ad Asmara di una targhetta in modalità manuale :-)) :-))
https://www.ebay.it/itm/loto-buste-colo ... Swe~lcUffw
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Francesco
--------------------
Colleziono:
Marcofilia Parma e provincia pre 1946 - Annulli meccanici del Regno e Repubblica - Annulli speciali italiani pre 1946 - Annulli Duplex - Annulli alberghieri italiani - Francobolli-Moneta italiani - Erinnofili antitubercolari del Regno - Annulli meccanici Tedeschi pre 1946 - Tematica Rugby ... e raccolgo quello che mi piace :-))

FF since 02 Gen 2005

Qui alcuni oggetti in vendita
Negozio Delcampe
Avatar utente
alligatore
Messaggi: 315
Iscritto il: 26 maggio 2011, 13:13
Località: Lucca

Re: Approfondimenti sui falsi degli annulli a targhetta

Messaggio da alligatore »

Ecco un altro falso in asta ora su eBay.
Stefano
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono Regno usato originale
Trieste A **, Repubblica ed un inizio di IV Sardegna
Targhettofilo
Avatar utente
cav_matraire
Messaggi: 143
Iscritto il: 14 agosto 2007, 17:14
Località: Roma

Re: Approfondimenti sui falsi degli annulli a targhetta

Messaggio da cav_matraire »

Mi è venuta l’ansia a leggere questo post...
È falsa la targhetta di cui sotto?
Spero proprio di no!
Grazie per i vostri feedback preziosi!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Aniello Veneri
anielloveneri@libero.it

Storia postale Democratica-Italia al lavoro-Michelangiolesca-Servizi
Specializzazioni in particolare 100 l. democratica
Avatar utente
alligatore
Messaggi: 315
Iscritto il: 26 maggio 2011, 13:13
Località: Lucca

Re: Approfondimenti sui falsi degli annulli a targhetta

Messaggio da alligatore »

cav_matraire ha scritto: 23 marzo 2020, 0:42 Mi è venuta l’ansia a leggere questo post...
È falsa la targhetta di cui sotto?
Spero proprio di no!
Grazie per i vostri feedback preziosi!
Per nulla! Complimenti per il pezzo, notevolissimo. La targhetta Mata-Hari a Salerno è conosciuta in uso solo il 19 maggio, quindi torna tutto.
Stefano
Colleziono Regno usato originale
Trieste A **, Repubblica ed un inizio di IV Sardegna
Targhettofilo
Avatar utente
cav_matraire
Messaggi: 143
Iscritto il: 14 agosto 2007, 17:14
Località: Roma

Re: Approfondimenti sui falsi degli annulli a targhetta

Messaggio da cav_matraire »

Grazie mille 😊
Aniello Veneri
anielloveneri@libero.it

Storia postale Democratica-Italia al lavoro-Michelangiolesca-Servizi
Specializzazioni in particolare 100 l. democratica
Avatar utente
alligatore
Messaggi: 315
Iscritto il: 26 maggio 2011, 13:13
Località: Lucca

Re: Approfondimenti sui falsi degli annulli a targhetta

Messaggio da alligatore »

Una piccola annotazione sul tema generata da questa cartolina a scopo pubblicitario proposta dal sig. Carlo Gnecchi, che si autodefinisce "concessionario esclusivo" delle timbrature originali della "Gestione pubblicità" di Roma.


Stefano
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono Regno usato originale
Trieste A **, Repubblica ed un inizio di IV Sardegna
Targhettofilo
Avatar utente
francyphil
Messaggi: 2029
Iscritto il: 14 luglio 2007, 17:08
Località: Parma

Re: Approfondimenti sui falsi degli annulli a targhetta

Messaggio da francyphil »

Ciao Stefano

Molte delle targhette "false" sono riconducibili a Gnecchi. Era un commerciante specializzato tra l'altro sugli annulli. Sue si trovano spesso buste relative ad agenzie postali o a annulli speciali del regno.

Interessante la cartolina con il timbrino, ne ho già viste un paio simili ma non ne ho mai avuta nessuna. Se il prezzo richiesto è quello sopra mi sembra perlomeno esagerato :-)) .
Francesco
--------------------
Colleziono:
Marcofilia Parma e provincia pre 1946 - Annulli meccanici del Regno e Repubblica - Annulli speciali italiani pre 1946 - Annulli Duplex - Annulli alberghieri italiani - Francobolli-Moneta italiani - Erinnofili antitubercolari del Regno - Annulli meccanici Tedeschi pre 1946 - Tematica Rugby ... e raccolgo quello che mi piace :-))

FF since 02 Gen 2005

Qui alcuni oggetti in vendita
Negozio Delcampe
Avatar utente
alligatore
Messaggi: 315
Iscritto il: 26 maggio 2011, 13:13
Località: Lucca

Re: Approfondimenti sui falsi degli annulli a targhetta

Messaggio da alligatore »

Non ricordo quanto è il prezzo, mi pare sui 45€
Colleziono Regno usato originale
Trieste A **, Repubblica ed un inizio di IV Sardegna
Targhettofilo
Rispondi

Torna a “Gli annulli meccanici”

SOSTIENI IL FORUM