Russia - Rarità in asta

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale della Russia e degli Stati facenti parte della ex Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche

Moderatore: sandro_z

Rispondi
Avatar utente
somalafis
Messaggi: 6272
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

Russia - Rarità in asta

Messaggio da somalafis »

Sono solo 18 lotti ma le stima del venditore superano i due milioni di dollari... E' l'asta ''gems of russian philately'' proposta per 6 dicembre da Spink USA. i Pezzi hanno tutti pedigree prestigiosi provenendo da famose collezioni di Russia (inclusa quella di Paolo Bianchi).


Con una stima di 400-500.00 dollari e' offerto un complesso di nove pezzi con saggi risalenti al 1854-57 per la produzione del primo francobollo adesivo russo
saggio.jpg
Sono proposte anche prove progressive di stampa (stima 80-120.000 $)
proof.jpg
Una busta con l'annullo del primo giorno ha una stima di 200-250.000$
fdc.jpg
Una grande busta con un multiplo presenta una stima di 400-500.000 $
multi.jpg
Sono presenti buste con combinazioni uniche come questa (stima 200-250.000)
combi.jpg
o quest'altra (300-400.000 $)
combi2.jpg
Rev LB Jul 2019
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE
Avatar utente
somalafis
Messaggi: 6272
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

Asta Raritan di materiale URSS

Messaggio da somalafis »

La casa d'aste Raritan proporra' il 3 febbraio un'asta di emissioni del periodo sovietico con numerose specializzazioni e varieta'. Ecco un link:
https://www.raritanstamps.com/Cat/CatFrame.htm

A me piacciono le cose ''inconsuete'' e ho tratto dal catalogo questo progetto di francobollo non emesso con i proletari ''emancipati'':
r1.jpg
r2.jpg
C'e' anche un lotto (de tutto marginale rispetto alla collezione messa all'asta) che presenta un serie di etichette pubblicitarie dentellate sulle quali andavano applicati i francobolli e poi il tutto andava applicato sulla posta (esistono anche esempi italiani e di vari paesi ma non ne avevo mai visto esemplari in versione sovietica)
etichette.jpg
etichette1.jpg
etichette2.jpg
etichette3.jpg
etichette4.jpg
etichette5.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE
Avatar utente
debene
Messaggi: 4599
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: Asta Raritan di materiale URSS

Messaggio da debene »

Come sempre cose interessanti Riccardo!

Del secondo tipo non ne avevo mai viste.
Ma come funzionava? Le etichette erano preaffrancate e venivano distribuite gratis in cambio della pubblicità?

Ciao:

sergio
Sergio De Benedictis
STAFF
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.
Avatar utente
pietro mariani
Messaggi: 1692
Iscritto il: 13 luglio 2007, 21:31
Località: Provincia di Monza e Brianza
Contatta:

Re: Asta Raritan di materiale URSS

Messaggio da pietro mariani »

Che belli !

:clap: :clap: :clap:

Ciao: pietro

Rev LB Jul 2019
Seguo queste tematiche:
GAS-PETROLIO / ALIMENTAZIONE / ERRORI / STORIA DELL'ILLUMINAZIONE


Ma anche:
A.M.- SOS-MULTIAFFR.-FILATELIA IN GEN. E ANCHE MONETE...

Iscritto al Forum dal 12/11/04 (vecchio forum)
Sostenitore da sempre


SOCIO SOSIG n°12 , AICAM , CIFT


Immagine
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Avatar utente
somalafis
Messaggi: 6272
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

Rarita' zariste in asta Gärtner

Messaggio da somalafis »

La casa d'aste Christoph Gärtner fra pochi giorni (7 aprile) mettera' in asta alcune rarita' russe di prima grandezza, di cui riporto l'immagine a scopi documentari:
Quella qui sotto e' una busta che proveniva dalla collezione Fabergè; e' offerta a partire da 90.000 euro
90.000.jpg
Qui sotto un pezzo unico: una coppia del 3k non dentellata e su carta vergata orizzontalmente. E' appartenuta alla collezione von Ferrary e' e' indicato un prezzo di 200.000 euro
200.000.jpg
Il francobollo qui sotto a guardarlo superficialmente non dice nulla: il 7 copechi di questa serie emessa originariamente nel 1875-79 usato non vale quasi nulla. Ma questo esemplare e' stampato sulla carta utilizzata per le marche da bollo caratterizzata da una filigrana a piccoli esagoni: ne esistono 4 esemplari tutti usati a Perm; e' proposto a 120.000 euro. Anch'esso e' appartenuo a Fabergè
7.jpg
Infine una lettera proposta a 135.000 euro
135000.jpg
Rev LB Dec 2019
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE
Landolfo
Messaggi: 5
Iscritto il: 10 febbraio 2020, 20:23

Re: Russia - Rarità in asta

Messaggio da Landolfo »

Ciao a tutti,
ecco a voi la lista dei francobolli piu famosi e costosi del mondo.
numistoria.altervista.org/blog/?p=22327
Prezzi da fuori di testa!
Saluti a tutti.

__________________
Discussioni su forum matematica e altre materie > Visita ora scuo.la
Avatar utente
ulisse
Messaggi: 1162
Iscritto il: 14 giugno 2010, 15:08
Località: Liguria

Re: Russia - Rarità in asta

Messaggio da ulisse »

Ciao: Ciao:

Leggo solo ora questo topic:

Una busta con l'annullo del primo giorno ha una stima di 200-250.000$

10 K Russia 1o giorno.jpg

Io però leggo 1858, chiedo agli esperti di Russia come è possibile?


A me, il 10 K, risulta emesso nel 1857.

10 K Russia 1857.jpg

:mmm: :mmm: :ricerca: :ricerca:

:cof: :cof:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
----------------------------------------------------------

Marino

Sostenitore dal 2010

Nemico della Gomma dei Francobolli (come Guglielmo Oliva)

Colleziono "Numeri 1" dal 1840 al 1860
Colleziono anche prime emissioni di ASI e Cavallini di Sardegna 1819-1820
Rispondi

Torna a “Russia ed area ex sovietica”

SOSTIENI IL FORUM