La posta via razzo

Che storie si nascondono dietro quello che può sembrare un semplice francobollo??? E qual'è la vostra conoscenza sui francobolli? Potrete scoprire entrambe le cose in questo forum.....

Moderatore: fabiov

Avatar utente
Lucky Boldrini
Amministratore
Messaggi: 2531
Iscritto il: 2 agosto 2007, 14:27
Località: Livorno

La posta via razzo

Messaggio da Lucky Boldrini »

Trieste razzo.jpg
Nell'immagine è mostrata un'etichetta da Lire 7,70 (ne esiste un'altra da Lire 5) relativa all'esperimento che si svolse nell'ottobre 1934 a Trieste.
Esistono buste annullate nei giorni 30 e 31 ottobre, con timbri apposti presso gli Uffici di Trieste-Capo di Piazza e Trieste-arrivi e partenze.
Il razzo venne lanciato da Zaule (che sovrasta Muggia) ed atterrò a Trieste, per un viaggio che durò pochi chilometri, dopodiché la posta venne inoltrata con mezzi convenzionali.

Nel 1934 il Prof. Zucker condusse esperimenti di posta via razzo in varie parti del mondo, per cui è possibile trovare in circolazione le diverse etichette che furono preparate, come ad esempio quella relativa all'esperimento di Katwijk - Paesi Bassi...
Katwijk.jpg
...o quella che ricorda il tentativo nell'isola di Scarp:
Scarp.jpg
L'India si è distinta per esser stata la nazione dove più si è sperimentato in quanto a spedizioni di posta via razzo, dagli anni '30 a tutti i '60.
Ecco un cosiddetto Rocketgram datato 1935 dell'allra India Britannica:
Rocketgram India Britannica.jpg


Questo è invece il primo francobollo del mondo per il trasporto postale via razzo. Valore da Cent. 10 di Posta Aerea di Cuba, soprastampato "Experimento de Cohete Postal Año 1939" in occasione degli esperimenti compiuti nell’ottobre di quell’anno. Tiratura 20.000 esemplari.
Cohete 1939.jpg
E' interessante sapere che esistono cover di circa 200 località differenti che testimoniano che almeno un razzo è partito con un carico di posta.
Il periodo va dal 1934 (primi esperimenti di Zucker e Smith) a circa il 1972.
Le Nazioni coinvolte sono 22.
Un buon catalogo per quest'area molto specialistica è l'Ellington_Zwisler.

Ulteriori notizie a cura di Fabio V. al seguente link:
http://www.fabiovstamps.com/forum40.html#razzoancora


Ciao:

Luca

P.S.
Dal vecchio e nuovo Forum di F&F - Novembre 2004 / Aprile 2008
Contributi di maurizio (relaurino), fabiov e sf2l.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
S T A F F

Luca Boldrini (ex Luckystr1ke) - Livorno

Immagine
Immagine Collezione base della Repubblica Italiana, nuova, servizi inclusi, varietà escluse
Avatar utente
Lucky Boldrini
Amministratore
Messaggi: 2531
Iscritto il: 2 agosto 2007, 14:27
Località: Livorno

Re: La posta via razzo

Messaggio da Lucky Boldrini »

Questa è una spiaggia dell'isola di Fraser (Australia):
Fraser.jpg


E questo è il relitto della motonave Maheno, incagliato sul fondale in prossimità dell'isola di Fraser:
Maheno.jpg


Da questo relitto, nel 1935, a cura dei collezionisti di Posta Aerea del Queensland (Australia), fu lanciato un razzo contenente posta diretta sull'isola.
Ecco una bella busta che fece parte di quell'invio:
Busta via razzo.jpg


Ciao:

Luca

P.S.
Dal vecchio Forum di F&F - Settembre 2005
Contributo di fabiov.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
S T A F F

Luca Boldrini (ex Luckystr1ke) - Livorno

Immagine
Immagine Collezione base della Repubblica Italiana, nuova, servizi inclusi, varietà escluse
Avatar utente
Lucky Boldrini
Amministratore
Messaggi: 2531
Iscritto il: 2 agosto 2007, 14:27
Località: Livorno

Re: La posta via razzo

Messaggio da Lucky Boldrini »

Nelle immagini è mostrato un razzogramma (rocketgram) indiano spedito l'11 ottobre 1937 nella città di Alipore con il razzo denominato Boomerang:

Boomerang1.jpg



Ciao:

Luca

P.S.
Dal vecchio Forum di F&F - Ottobre 2005
Contributo di fabiov.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
S T A F F

Luca Boldrini (ex Luckystr1ke) - Livorno

Immagine
Immagine Collezione base della Repubblica Italiana, nuova, servizi inclusi, varietà escluse
Giorgio Di Raimo
Messaggi: 2223
Iscritto il: 31 agosto 2007, 17:20

Re: La posta via razzo

Messaggio da Giorgio Di Raimo »

Ciao:

per curiosità volevo chiedere: un razzo lo lanci ma poi "arriva", con più o meno precisione, in un predeterminato luogo di atterraggio...che io sappia però i razzi atterrano per impatto con il suolo...come faceva a salvarsi la posta in essi contenuta?

Ciao: Ciao: Ciao:
Specializzato in tutti gli Antichi Stati Italiani, Filatelia e Storia Postale
Socio ASPOT
Stimo, Valuto e/o Acquisto Collezioni medio/importanti
Per le mie Collezioni Private acquisto esemplari ASI di eccezionale bellezza
https://www.tuscanphila.com
Avatar utente
Lucky Boldrini
Amministratore
Messaggi: 2531
Iscritto il: 2 agosto 2007, 14:27
Località: Livorno

Re: La posta via razzo

Messaggio da Lucky Boldrini »

giorgio ha scritto:Ciao:

per curiosità volevo chiedere: un razzo lo lanci ma poi "arriva", con più o meno precisione, in un predeterminato luogo di atterraggio...che io sappia però i razzi atterrano per impatto con il suolo...come faceva a salvarsi la posta in essi contenuta?

Ciao: Ciao: Ciao:


Ciao Giorgio,

non è che ci siano tante notizie al riguardo....anche perché una vera e propria produzione "industriale" di razzi ad uso postale non è mai esistita.
Si è sempre trattato di esperimenti condotti più o meno artigianalmente. I razzi usati, generalmente, avevano il propulsore nella parte inferiore, mentre la parte superiore opportunamente rinforzata era destinata a contenere la corrispondenza, sperando..... :-)) che tutto filasse liscio e che l'impatto non causasse la perdita delle buste!

Leggiti questo bello e divertente racconto dal sito web Spifferi di Trieste, che parla dell'ingegner Gerhard Zucker (di cui avevo fatto cenno qualche intervento più sopra) e della storia dei suoi esperimenti....

Gehrard Zucker, il genio deflagrante

Ciao:

Luca
S T A F F

Luca Boldrini (ex Luckystr1ke) - Livorno

Immagine
Immagine Collezione base della Repubblica Italiana, nuova, servizi inclusi, varietà escluse
Avatar utente
agrome
Messaggi: 1513
Iscritto il: 13 luglio 2007, 9:00
Località: Roma

Re: La posta via razzo

Messaggio da agrome »

giorgio ha scritto:Ciao:

per curiosità volevo chiedere: un razzo lo lanci ma poi "arriva", con più o meno precisione, in un predeterminato luogo di atterraggio...che io sappia però i razzi atterrano per impatto con il suolo...come faceva a salvarsi la posta in essi contenuta?

Ciao: Ciao: Ciao:


Salve,

infatti la posta via razzo non è che abbia avuto grande successo !
I lanci falliti sono stati sicuramente più di quelli riusciti.
Tra i maggiori fallimenti, un lancio in Scozia negli anni '30 esploso in volo e che conteneva 30.000 lettere...

L'india è uno dei Paesi che ha maggiormente sperimentato i Rocket Mail, grazie all'appassionato filatelico Stephen Smith cui si debbono circa 270 lanci di razzi di cui 80 lanci con posta fra il 1934 ed il 1944.

La posta era conservata in un contenitore in punta od al lato dei razzi alcuni dei quali ( probabilmente quelli il cui arrivo riusciva ... ) scendevano grazie a dei paracadute.

Il puntamento del razzo era manuale, a vista.
Ad occhio e croce sembra che siano rimasti circa 6.000 documenti postali della posta via razzo dell'India e Sikkim.

Ciao
Andrea

http://i41.tinypic.com/10yhts2.jpg
10yhts2.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Andrea Grimaldi

Iscritto già dal Primo Forum (ormai scomparso dal Web...!)
Immagine SOSTENITORE 2011-2012-2013-2014-2015-2016-2017-2018-2019-2020-2021-2022-2023
--------
Colleziono:
Prefilateliche Stato Pontificio con partenza da Roma
Antichi Stati dell'India
Storia Postale della Guerra d'Etiopia 1935-36
Cartoline antiche con tema "Carte da Gioco"
Le mie inserzioni eBay: http://stores.ebay.it/AGROME-Stamps-and-Collectibles
Avatar utente
Plinio Richelmi
Messaggi: 684
Iscritto il: 17 luglio 2007, 11:46
Località: Pavia
Contatta:

Re: La posta via razzo

Messaggio da Plinio Richelmi »

Contributo SOS

00000 australia.jpg


SOS emesso da Cuba per il giorno della cosmonautica
La vignetta che si trova a sinistra della busta è stata stampata nel 1935 dalla Australian Roket Society
La busta è stata spedita il 28 ottobre 1935 da Moggill nel Queensland. (notizie da Sandro_Z :clap: :clap: :clap: )

Ciao: Ciao: Ciao:
Plinio
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Plinio Richelmi
Università di Pavia - via Chiozzo, 48 - 27100 PAVIA

Immagine

COLLEZIONO STAMPS ON STAMPS
SOSIG (Stamps On Stamps Italian Group)
http://www.stampsonstamps.eu
AFFILIATA ALLA SOSCC (Stamps On Stamps Collector Club)
http://www.stampsonstamps.org/
Avatar utente
Lucky Boldrini
Amministratore
Messaggi: 2531
Iscritto il: 2 agosto 2007, 14:27
Località: Livorno

Re: La posta via razzo

Messaggio da Lucky Boldrini »

Nel luglio del 2006 sul vecchio Forum si parlò del fantomatico esperimento di posta-razzo condotto a Varazze nel 1962.

Ecco un'etichetta ricordo dell'avvenimento.
Varazze1962.jpg


Beppe trovò la seguente nota sul Catalogo della Posta Razzo Italiana:
3 a -

Il 22 novembre 1962 l'Ing. Ehrich avrebbe effettuato un esperimento a Varazze, trasportando circa 5.000 buste. A proposito di tale lancio va osservato che, alle precise accuse dell'A.I.D.A. riguardanti la dubbia esecuzione dello stesso, Ehrich non ha mai risposto con una documentazione adeguata per dimostrare il contrario.


giandri ci chiarì poi definitivamente l'accaduto, con alcune notizie riportate sulla stampa, tra le quali:

L'Associazione Italiana di Aerofilatelia ci ha segnalato che il suo Segretario generale, a seguito di incarico del Consiglio Direttivo, ha svolto delle indagini circa un presunto «rocket-post» italiano, e cioè un lancio di posta con razzo che avrebbe avuto effettuazione a Varazze il 22 febbraio scorso.
Gli aerogrammi, che in realtà sono completamente «fasulli», hanno degli annulli figurati ed una specie di francobollo -manco a dirlo con una scritta europeistica!- nel quale è segnato un valore di 250 lire; inoltre è stato preparato un foglietto, in cui figura il medesimo francobollo (ved. riproduzioni).
Il trucco, come ha cortesemente spiegato la Direzione Provinciale delle PT di Savona, è molto semplice: le buste, aventi il solo francobollo da 30 lire della «Michelangiolesca», sono state presentate direttamente all'uffici postale di Varazze dal destinatario, che dichiarando trattarsi di buste filateliche ne ha ottenuto la bollatura e l'immediata riconsegna. Successivamente sono stati apposti i bolli ed il francobollo... speciale, mentre erano già pronte le reti pubblicitarie per la solita pesca degli ingenui.
A fugare ogni dubbio sulla non avvenuta effettuazione dell'esperimento, riproduciamo una lettera del Maresciallo Maggiore dei Carabinieri di Varazze, il quale invita gli eventuali... pescati a presentare senz'altro denuncia.


L'articolo riproduce:

* Una busta truccata con l'indirizzo su tre righe, a stampa o apposto con un timbro «Ing. Ehrich / fermo posta / VARAZZE».
* Il "foglietto".
* La lettera dei Carabinieri di Varazze della quale si trascrive di seguito il testo:

LEGIONE TERRITORIALE DEI CARABINIERI DI GENOVA
STAZIONE DI VARAZZE
n. 27/ di prot.
Varazze, li 8/3/1962
OGGETTO: Accertamenti.-
Al Signor Luigi BASSANI-Segretario Generale dell'Ass. Italiana
di Aerofilatelia - via dell'Ortensia n. 17 -
ROVEGNASCO DI SEGRATE (Milano)

___________

In riferimento alla Sua del 3 corrente, Le comunico che da Varazze non è stato effettuato alcun lancio di razzo con trasporto di corrispondenza.-
Qualora degli associati a codesto Ente avessero acquistato o comunque fossero stati invitati ad acquistare aerogrammi con timbro postale di Varazze, sarebbe opportuno consigliarli a presentare denuncia ai Carabinieri di codesta città che provvederà agli incombenti di competenza.

IL MARESCIALLO MAGGIORE COMANDANTE
-Vincenzo Leonardi-


Ciao:

Luca

P.S.
Dal vecchio Forum di F&F - Luglio 2006
Contributi di francosiccardi, fabiov, CoguaroB e giandri.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
S T A F F

Luca Boldrini (ex Luckystr1ke) - Livorno

Immagine
Immagine Collezione base della Repubblica Italiana, nuova, servizi inclusi, varietà escluse
Avatar utente
agrome
Messaggi: 1513
Iscritto il: 13 luglio 2007, 9:00
Località: Roma

Re: La posta via razzo

Messaggio da agrome »

Lucky Boldrini ha scritto:
Nell'immagine è mostrata un'etichetta da Lire 7,70 (ne esiste un'altra da Lire 5) relativa all'esperimento che si svolse nell'ottobre 1934 a Trieste.
Esistono buste annullate nei giorni 30 e 31 ottobre, con timbri apposti presso gli Uffici di Trieste-Capo di Piazza e Trieste-arrivi e partenze.
Il razzo venne lanciato da Zaule (che sovrasta Muggia) ed atterrò a Trieste, per un viaggio che durò pochi chilometri, dopodiché la posta venne inoltrata con mezzi convenzionali.


Ciao Luca,

a proposito dell'esperimento Italiano del 1934, alcune buste vennero spedite - oltre che con l'etichetta che mostri - anche con un simpatico timbro rosso a forma di razzo.

ecco una busta che ho.

ciao
Andrea

http://i40.tinypic.com/2nk7tvl.jpg
2nk7tvl.jpg


Revised by Lucky Boldrini - February 2010
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Andrea Grimaldi

Iscritto già dal Primo Forum (ormai scomparso dal Web...!)
Immagine SOSTENITORE 2011-2012-2013-2014-2015-2016-2017-2018-2019-2020-2021-2022-2023
--------
Colleziono:
Prefilateliche Stato Pontificio con partenza da Roma
Antichi Stati dell'India
Storia Postale della Guerra d'Etiopia 1935-36
Cartoline antiche con tema "Carte da Gioco"
Le mie inserzioni eBay: http://stores.ebay.it/AGROME-Stamps-and-Collectibles
Avatar utente
Lucky Boldrini
Amministratore
Messaggi: 2531
Iscritto il: 2 agosto 2007, 14:27
Località: Livorno

Re: La posta via razzo

Messaggio da Lucky Boldrini »

Biglietto postale "via razzo"

Esperimento Volo a Razzo Sanremo - Bordighera con erinnofilo e annullo della V Mostra Filatelica Internazionale tenutasi a Sanremo il 10 dicembre 1950.

esp%20posta%20razzo.JPG


Ciao:

Luca

P.S.
Dal Forum di F&F - Giugno 2011
Contributo di karkeri.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
S T A F F

Luca Boldrini (ex Luckystr1ke) - Livorno

Immagine
Immagine Collezione base della Repubblica Italiana, nuova, servizi inclusi, varietà escluse
Avatar utente
Riccardo Amarante
Messaggi: 1490
Iscritto il: 14 luglio 2007, 14:15
Località: Livorno
Contatta:

Re: La posta via razzo

Messaggio da Riccardo Amarante »

Ciao ho un paio di covers "spedite" via missile mail, si tratta degli esperimenti effettuati dai sottomarini USS Barbero nel 1959 e USS Grayback (SSG-574) nel 1958

http://en.wikipedia.org/wiki/USS_Barbero_(SS-317)

http://en.wikipedia.org/wiki/USS_Grayback_(SSG-574)

La posta veniva lanciata dai missili da crociera Regulus tipo I e II

http://en.wikipedia.org/wiki/Rocket_mail

e si trattava di covers strettamente filateliche, che tuttavia furono inoltrate a degli indirizzi ben precisi come il presidente USA Eisenhower, funzionari governativi. membri dell'UPU ed altri.
Dopo "l'atterraggio" del missile o meglio il crash presumo...fu prelevato il contenitore postale e portato all'ufficio postale vicino di Jacksonville in Florida per lo smistamento (esperimento 8 giugno 1959).



Riccardo

Ciao: Ciao: Ciao:

Revised by Lucky Boldrini - May 2012
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
"Il motivo per cui i bambini sono pazzi, è perché nessuno è in grado di affrontare la responsabilità della loro educazione"

John Lennon


Il mio blog http://coverspostcards.blogspot.com/

Deutsches Reich all'inizio

Cerco/Scambio cartoline ed annulli da tutto il mondo in base alla lista di Charles Veley

Passione compulsiva per le RTS e le Missent covers

Immagine
Avatar utente
Cinzia62&
Messaggi: 818
Iscritto il: 17 giugno 2011, 19:05

esperimenti di posta

Messaggio da Cinzia62& »

Trieste 30 notte

"Questa mattina alle 11,10 l'ingegnere tedesco Gerardo Zucher
ha compiuto a Trieste uno dei suoi noti esperimenti di lancio del
razzo postale. Il razzo a forma di obice munito di tre alette ha
compiuto una parabola la cui ascesa massima è giunta a circa
700 metri e dopo dodici secondi di corsa a una velocità di 1200 km orari
è caduto a quattro KM dal punto di lancio.
L'apparecchio era carico di quattro kg di esplosivo e conteneva due KG
di corrispondenza pari a 160 lettere . Il peso tot era di 12 kg.........
sembra che l'esperimento abbia convinto poco dal lato della praticità......"

doc857.jpg

doc856.jpg


Qualcuno sa cosa ci facesse l'esplosivo insieme allo posta?

Ciao: Cinzia
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Giochi tutti i giorni con la luce dell'Universo....
P. Neruda
Avatar utente
francyphil
Messaggi: 2331
Iscritto il: 14 luglio 2007, 17:08
Località: Parma

Re: esperimenti di posta

Messaggio da francyphil »

Penso che quello indicato come esplosivo fosse il propellente

piuttosto le 160 lettere nel frattempo sembra si siano piu che decuplicate stando a quelle che si trovano in commercio. :D

Cinzia62& ha scritto:Trieste 30 notte

"Questa mattina alle 11,10 l'ingegnere tedesco Gerardo Zucher
ha compiuto a Trieste uno dei suoi noti esperimenti di lancio del
razzo postale. Il razzo a forma di obice munito di tre alette ha
compiuto una parabola la cui ascesa massima è giunta a circa
700 metri e dopo dodici secondi di corsa a una velocità di 1200 km orari
è caduto a quattro KM dal punto di lancio.
L'apparecchio era carico di quattro kg di esplosivo e conteneva due KG
di corrispondenza pari a 160 lettere . Il peso tot era di 12 kg.........
sembra che l'esperimento abbia convinto poco dal lato della praticità......"

doc857.jpg

doc856.jpg


Qualcuno sa cosa ci facesse l'esplosivo insieme allo posta?

Ciao: Cinzia
Francesco
--------------------
Colleziono:
Marcofilia Parma e provincia pre 1946 - Annulli meccanici del Regno e Repubblica - Annulli speciali italiani pre 1946 - Annulli Duplex - Annulli alberghieri italiani - Francobolli-Moneta italiani - Erinnofili antitubercolari del Regno - Annulli meccanici Tedeschi pre 1946 - Tematica Rugby ... e raccolgo quello che mi piace :-))

FF since 02 Gen 2005
Avatar utente
Cinzia62&
Messaggi: 818
Iscritto il: 17 giugno 2011, 19:05

Re: esperimenti di posta

Messaggio da Cinzia62& »

Si Francesco, grazie Mi ha fatto un pò ridere
la traduzione del giornalista italiano dal tedesco :-)

In effetti 160 lettere sono molto poche.
Che dite è falsa? :pray: :pray: :pray:

Ciao: Cinzia
Giochi tutti i giorni con la luce dell'Universo....
P. Neruda
Avatar utente
Cinzia62&
Messaggi: 818
Iscritto il: 17 giugno 2011, 19:05

Re: esperimenti di posta

Messaggio da Cinzia62& »

In Agosto avrò un pò più di tempo per aprire gli scatoloni dove ho
ammassato lettere e francobolli, nella speranza prima o poi di poterli
sistemare. Fatto sta che è un pò che rimando...negli scatoloni ci sto trovando
di tutto di più, persino lettere quasi dimenticate che, molto ingenuamente, ho
comprato sull'onda del "questo mi intriga" ,come la lettera "esplosiva" :-) che ho postato.
Pensate sia il caso di farla periziare o non ne vale proprio la pena?
Vi ringrazio in anticipo
Ciao: Cinzia
Giochi tutti i giorni con la luce dell'Universo....
P. Neruda
Avatar utente
francyphil
Messaggi: 2331
Iscritto il: 14 luglio 2007, 17:08
Località: Parma

Re: esperimenti di posta

Messaggio da francyphil »

Cinzia62& ha scritto:In Agosto avrò un pò più di tempo per aprire gli scatoloni dove ho
ammassato lettere e francobolli, nella speranza prima o poi di poterli
sistemare. Fatto sta che è un pò che rimando...negli scatoloni ci sto trovando
di tutto di più, persino lettere quasi dimenticate che, molto ingenuamente, ho
comprato sull'onda del "questo mi intriga" ,come la lettera "esplosiva" :-) che ho postato.
Pensate sia il caso di farla periziare o non ne vale proprio la pena?
Vi ringrazio in anticipo
Ciao: Cinzia

Ciao Cinzia
non sono un'esperto del periodo ma secondo me non è originale. :f_depr:
Francesco
--------------------
Colleziono:
Marcofilia Parma e provincia pre 1946 - Annulli meccanici del Regno e Repubblica - Annulli speciali italiani pre 1946 - Annulli Duplex - Annulli alberghieri italiani - Francobolli-Moneta italiani - Erinnofili antitubercolari del Regno - Annulli meccanici Tedeschi pre 1946 - Tematica Rugby ... e raccolgo quello che mi piace :-))

FF since 02 Gen 2005
Avatar utente
Riccardo Amarante
Messaggi: 1490
Iscritto il: 14 luglio 2007, 14:15
Località: Livorno
Contatta:

Re: esperimenti di posta

Messaggio da Riccardo Amarante »

francyphil ha scritto:
piuttosto le 160 lettere nel frattempo sembra si siano piu che decuplicate stando a quelle che si trovano in commercio. :D



Già l'avevo notato anch'io, e tra l'altro hanno un bel prezzo.



Riccardo

Ciao: Ciao: Ciao:
"Il motivo per cui i bambini sono pazzi, è perché nessuno è in grado di affrontare la responsabilità della loro educazione"

John Lennon


Il mio blog http://coverspostcards.blogspot.com/

Deutsches Reich all'inizio

Cerco/Scambio cartoline ed annulli da tutto il mondo in base alla lista di Charles Veley

Passione compulsiva per le RTS e le Missent covers

Immagine
Avatar utente
Cinzia62&
Messaggi: 818
Iscritto il: 17 giugno 2011, 19:05

Re: esperimenti di posta

Messaggio da Cinzia62& »

Che cos'è che non è originale i francobolli, gli erinnofili la busta il timbro o tutto quanto ?? :desp: :desp: :desp: :cry: :cry:
Mi sa che è esplosiva... :preo: :preo:
Ciao: Cinzia
Giochi tutti i giorni con la luce dell'Universo....
P. Neruda
Avatar utente
francyphil
Messaggi: 2331
Iscritto il: 14 luglio 2007, 17:08
Località: Parma

Re: esperimenti di posta

Messaggio da francyphil »

Cinzia62& ha scritto:Che cos'è che non è originale i francobolli, gli erinnofili la busta il timbro o tutto quanto ?? :desp: :desp: :desp: :cry: :cry:
Mi sa che è esplosiva... :preo: :preo:
Ciao: Cinzia

i colori dei due francobolli triangolari mi sembrano diversi dal solito, potrebbe essere un problema dello scan. La cosa che mi fa insospettire maggiormente è la mancanza del timbro speciale tondo con il razzo.

PS. aho controllato e risultano 1600 cartoline/buste inviate non 160. Ciao:
Francesco
--------------------
Colleziono:
Marcofilia Parma e provincia pre 1946 - Annulli meccanici del Regno e Repubblica - Annulli speciali italiani pre 1946 - Annulli Duplex - Annulli alberghieri italiani - Francobolli-Moneta italiani - Erinnofili antitubercolari del Regno - Annulli meccanici Tedeschi pre 1946 - Tematica Rugby ... e raccolgo quello che mi piace :-))

FF since 02 Gen 2005
Avatar utente
Cinzia62&
Messaggi: 818
Iscritto il: 17 giugno 2011, 19:05

Re: esperimenti di posta

Messaggio da Cinzia62& »

Il Giornale LA STAMPA del 31 Ottobre 1934 parla di 160 lettere.... :desp: :desp:
due kg di posta . Il fatto è che si tratta di un Archivio Storico ed è permessa solo la consultazione
Ciao: Cinzia
Giochi tutti i giorni con la luce dell'Universo....
P. Neruda
Rispondi

Torna a “Le storie dietro i francobolli”

SOSTIENI IL FORUM