12 MARZO 1909 – VIENE UCCISO A PALERMO JOE PETROSINO

FRANCOBOLLO PETROSINO
150° ANNIVERSARIO NASCITA PETROSINO

Joe Petrosino poliziotto italiano naturalizzato statunitense

Joe Petrosino: Nato a Padula, in provincia di Salerno, Giuseppe Petrosino, detto Joe dagli amici d’oltreoceano, è stato un poliziotto di grande acume investigativo, che sacrificò la propria esistenza per combattere il crimine organizzato.
Giunto in America, come tanti connazionali, per inseguire un futuro diverso, in pochi anni riuscì a guadagnarsi la stima dei superiori e a scalare le varie posizioni all’interno della Polizia. Promosso sergente, venne messo a capo delle indagini contro quella che allora veniva chiamata Mano nera e che più tardi sarebbe stata conosciuta come Mafia. Abile a camuffarsi e a penetrare negli ambienti malavitosi, Petrosino mise a segno colpi importanti contro l’organizzazione, ma nel momento in cui stava per risalire ai vertici della “cupola”, cadde vittima di un attentato. Fu ucciso con tre colpi di pistola a Palermo, il 12 marzo del 1909.
Negli Stati Uniti è considerato un eroe, ricordato nella toponomastica e annualmente con una giornata commemorativa, celebrata da tutti i Presidenti. Anche Barack Obama ha proseguito la tradizione, stringendo la mano al pronipote Joe.
La Rai gli ha dedicato nel 2006 una miniserie interpretata da Giuseppe Fiorello. (Tratto dal sito mondi.it)

PETROSINO SQUARE
PIAZZA PETROSINO

 

 

 

 

 

 

 

Joe Petrosino su Wikipedia

Giovanni Piccione 135 Articoli
Creatore, nel 1999, del sito Filatelia e Francobolli. Da subito ha accarezzato l'idea di creare una community di collezionisti filatelici on line e dopo varie piattaforme ed aggiustamenti fonda, nel 2002, il Forum di Filatelia e Francobolli, il primo Forum Filatelico italiano. Nel 2006 nasce, dal Forum, FilateliCa oggi l'unico Congresso Filatelico CULTURALE e non commerciale in Italia.

Commenta per primo

Lascia un commento