22 marzo 1963 – Pubblicato il primo album dei Beatles: Please Please Me

Il gruppo ha segnato un'epoca nella musica, nel costume, nella moda e nella pop art. Ritenuti un fenomeno di comunicazione di massa di proporzioni mondiali, a distanza di vari decenni dal loro scioglimento ufficiale – e dopo la morte di due dei quattro componenti – i Beatles contano ancora un enorme seguito e numerosi sono i loro fan club esistenti in ogni parte del mondo

1999 FRANCOBOLLO USA BEATLES YELLOW SUBMARINE
1999 FRANCOBOLLO USA BEATLES YELLOW SUBMARINE

L’album rappresenta un’innovazione nella musica britannica: i 33 giri avevano generalmente dodici canzoni ed i Beatles ne pubblicarono uno con ben quattordici.

I quattro di Liverpool inserirono brani già pubblicati come singoli che brani inediti: fu questa una grossa novità per i tempi, quando i 33 giri erano raccolte di canzoni già edite su 45 giri. Inoltre in U.K. ci si limitava generalmente a eseguire cover di canzoni USA e Please Please Me, con gli otto pezzi inediti fu un’innovazione per il rock inglese. Sorprendente il fatto che l’album fu registrato in appena quindici ore di lavoro nel febbraio del ’63.

Prima di questo album, i quattro di Liverpool avevano pubblicato due singoli: Love Me Do nell’ottobre 1962 e Please Please Me nel gennaio 1963. Il primo riscosse un discreto successo, mentre il secondo fu la prima canzone dei Beatles a raggiungere la vetta nelle classifiche nel Regno Unito.

Originariamente, il produttore aveva pensato di intitolare l’album Off the Beatle Track, ma quest’idea tramontò a favore di Please Please Me. Sulla copertina, il fotografo Angus McBean convocò i membri del gruppo presso la EMI in Manchester Square, e chiese loro di sporgersi dalla ringhiera delle tromba delle scale dell’edificio.

In Italia l’album uscì nel novembre 1963, ma con titolo e copertina diversi: era chiamato semplicemente The Beatles.

Una delle canzoni più famose, Love Me Do ebbe due versioni: quella su LP vede come batterista Andy White, mentre la versione originale del 45 giri ha come batterista Ringo Starr. Questa versione è quella inclusa nei CD antologici pubblicati. (tratto da Wikipedia)

Nel gennaio del 2007, la Royal Mail emise una serie di francobolli dedicata ai fab four. I dentelli riproducono le copertine di alcuni dei loro più famosi album: “With the Beatles”, “Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band”, “Revolver”, “Abbey Road” “Help!”  e “Let it be”.

I Beatles su Wikipedia

Documentario della BBC sui Beatles

 

Per ascoltare una playlist della celeberrima band.

 

francesco.abbate 4 Articoli
Colleziono francobolli sin dall'età di 11 anni, appassionato di viaggi, musica, fumetti e, ovviamente filatelia. Faccio parte del Circolo Filatelico Numismatico Termitano e mi piace diffondere la cultura filatelica -e del collezionismo in genere- nella mia città e non solo! Convinto che "La filatelia è un gran bel viaggiare"

Commenta per primo

Lascia un commento