Oggi è 24 giugno 2019, 14:42

La tin can mail delle isole Cocos con illustrazioni...

Che storie si nascondono dietro quello che può sembrare un semplice francobollo??? E qual'è la vostra conoscenza sui francobolli? Potrete scoprire entrambe le cose in questo forum.....

Moderatore: fabiov

Rispondi
Avatar utente
somalafis
Messaggi: 4574
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

La tin can mail delle isole Cocos con illustrazioni...

Messaggio da somalafis » 17 febbraio 2019, 14:53

Uno dice ''tin can mail'' e subito si pensa al servizio a lungo praticato nelle isole Tonga a Niuafo'ou. Ma e' bene documentato anche un analogo servizio svolto altrettanto a lungo nelle Isole Cocos (Keeling) che oggi appartengono all'Australia, anche se sono decisamente molto piu' vicine all'Indonesia. Se ne era gia' parlato in un lungo ''topic'' (''strani mezzi di trasporto della posta'') recuperato e tenuto in vita dal vecchio Forum originario. Adesso mi capita di poter mostrare diverse buste grazie alla dispersione in asta di una collezione specializzata di storia postale delle isole Cocos, dai primi episodici collegamenti (1904-1933) all'agenzia degli Straits Settlements (1933-37), ai collegamenti civili e militari durante la seconda guerra mondiale, all'apertura di un'agenzia di Singapore tra il 1952 ed il 1955, al passaggio sotto il controllo australiano (1955) e all'uso di appositi francobolli per le isole. In quest'ambito c'e' un apposito capitolo dedicato al periodo in cui la locale tin can mail fu documentata con appositi timbri (1949-53). Non che prima non ci fosse: anzi fin dal 1909 si usavano veri e propri barili sigillati per approfittare del passaggio dei piroscafi della Orient Line. Ma nel 1949-53 un filatelista locale, ispirandosi all'exploit delle Tonga, fece fabbricare appositi timbri.
In questi due pezzi il timbro al verso fa riferimento esplicito al ''barile'' (barrel)
bb (1).jpg
bb (2).jpg
In questi altri pezzi compare il timbro tin can mail
c4.jpg
c6.jpg
c7.jpg
c8.jpg
c9.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE


Rispondi

Torna a “Le storie dietro i francobolli”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Sostieni il forum: