Rimuovere correttamente graffette e spilli dai documenti filatelici

In molte cartoline, interi postali, buste e simili, troviamo spesso applicate diverse tipologie di supporti metallici e non. Puntine, graffette, spilli ecc. rappresentano solo una parte di ciò che possiamo trovare attaccato sui nostri materiali filatelici. Oltre a creare danni fisici come buchi, strappi, sgualciture e quant’altro, saranno anche la causa di macchie di ruggine (metallica questa volta!) che bucheranno a lungo andare la carta e creeranno il giusto ambiente per lo sviluppo del foxing.

A questo punto sarà meglio rimuoverli a meno che la rimozione non comporti danni maggiori. Ecco alcuni metodi sicuri per la rimozione di vari supporti:

1. Rimuovere le graffette
Se la carta che costituisce il documento è resistente e la graffetta non è arrugginita allora il metodo migliore per rimuovere una graffetta senza fare danni è quello di porre il documento su un piano rigido con la parte più corta a faccia in su mentre quella più lunga rimane sotto. Tenete ferma con un dito (attraverso la carta) la parte più lunga della graffetta ed aiutandovi con un attrezzo abbastanza piatto da incunearsi al di sotto della parte più corta fate leva in modo da aprirlo pian piano “a portafoglio”. Potete vedere l’operazione nella figura sotto.

Se invece la carta è molto delicata o la graffetta è arrugginita, allora inserite con delicatezza tra la graffetta e la carta in ambedue i lati un pezzetto di Mylar (poliestere) e quindi operare come sopra.

 

 

 

 

Nel caso in cui la graffetta sia troppo arrugginita, allora togliete prima delicatamente lo strato di ruggine e poi inserite il Mylar.

2. Rimuovere i punti metallici di una cucitrice
– Carta resistente e punti non arrugginiti
Posizionate il documento con il punto metallico in modo che le due punte piegate siano rivolte a pancia in su. Inserite delicatamente qualcosa di appuntito che possa entrare dentro il buco e facendo leva, raddrizzate tutte e due le punte come nella figura.

Quindi girate il documento ed inserite la punta tra la carta e la graffetta e fate leva fino a rimuoverlo completamente come in figura.

 

 

 

 

– Carta fragile e/o punti arrugginiti
In questo caso, tagliate due pezzettini di Mylar come mostrato nella foto, ed inseriteli in ambedue i lati. Quindi operata come sopra menzionato. Se il punto metallico è troppo arrugginito togliete prima la ruggine.

 

 

 

 

3. Rimuovere gli spilli
– Carta resistente e spilli non arrugginiti
In questo caso basta tirarli con delicatezza nel verso in cui sono stati infilati.

 

 

– Carta fragile e/o spilli arrugginiti
In questo caso inserite tre striscette di Mylar nei 3 punti di contatto con la carta (o comunque in tutti i punti di contatto) e tirate via con delicatezza lo spillo sempre nel verso in cui è stato infilato. Se lo spillo è troppo arrugginito togliete prima la ruggine.

[ Lucas ]

Giovanni Piccione 135 Articoli
Creatore, nel 1999, del sito Filatelia e Francobolli. Da subito ha accarezzato l'idea di creare una community di collezionisti filatelici on line e dopo varie piattaforme ed aggiustamenti fonda, nel 2002, il Forum di Filatelia e Francobolli, il primo Forum Filatelico italiano. Nel 2006 nasce, dal Forum, FilateliCa oggi l'unico Congresso Filatelico CULTURALE e non commerciale in Italia.

Commenta per primo

Lascia un commento